Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Guerra in Ucraina, missili su Odessa: 5 morti, tra loro un neonato

Colpiti edifici residenziali, tra le vittime del bombardamento russo anche un bimbo di tre mesi

Ad Odessa e' stato spento l'incendio in un grattacielo causato dai bombardamenti nemici, 23 aprile 2022.
PROTEZIONE CIVILE UCRAINA
+++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ +++NO SALES; NO ARCHIVE; EDITORIAL USE ONLY+++
Soccorsi alla popolazione dopo il bombardamento su Odessa

Odessa (Ucraina) - Sono cinque le vittime dell'attacco missilistico russo sulla città di Odessa. Tra queste, anche un neonato di tre mesi. Si contano anche 18 feriti. 

Sono sei i missili da crociera sparati questo pomeriggio sulla città sul mar Nero. Secondo il Comando aereo meridionale ucraino, citato da Ukrinform, i razzi sono stati lanciati dal mar Caspio da bombardieri strategici russi Tupolev Tu-95. Dei sei missili sparati, due sono stati intercettati, due hanno colpito infrastrutture militari e altri due edifici residenziali. La difesa di Kiev rivendica anche la distruzione di due droni nemici, che sarebbero stati utilizzati per correggere la traiettoria dei razzi.

"L'unico obiettivo degli attacchi missilistici russi su Odessa è il terrore - ha detto il ministro degli Affari Esteri ucraino, Dmytro Kuleba - la Russia deve essere designata come Stato sponsor del terrorismo e trattata di conseguenza. Niente affari, niente contatti, niente progetti culturali. Abbiamo bisogno di un muro tra la civiltà e i barbari che colpiscono città pacifiche con i missili".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?