Quotidiano Nazionale logo
27 nov 2021

India, marito innamorato fa costruire una replica del Taj Mahal

La copia dell’edificio dell’amore più famoso al mondo è costata 15 milioni di rupie, quasi 180mila euro. Ma la moglie dell'uomo è ancora viva

TOPSHOT - Men (L) pray at the banks of the Yamuna River near the Taj Mahal amid smoggy conditions in Agra on November 16, 2021. (Photo by Sajjad HUSSAIN / AFP)
Il sontuoso Taj Mahal ad Agra, in India

New Dehli - Un marito indiano innamorato e colto ha costruito per la moglie una replica dell’edificio dell’amore più famoso al mondo, il Taj Mahal. Il mausoleo situato ad Agra, nel nord dell’India, è infatti stato costruito nel 1632 dall’imperatore moghul Shah Jahan per conservare la tomba dell’amatissima moglie Mumtaz Mahal. La moglie di Anand Prakash Chouksey è invece ancora viva e ha anche aiutato a progettare il loro Taj Mahal a Burhanpur, India centrale, la città dove Mumtaz morì dopo avere dato alla luce il 14esimo figlio e dove è stata inizialmente seppellita.

Le dimensioni dell’edificio sono un terzo dell’originale. “Questo bellissimo edificio dietro di me - ha spiegato l’uomo d’affari indiano, 52 anni - è una replica del Taj Mahal. Le dimensioni del Taj Mahal in metri sono state replicate qui in ‘piedi’. Questa è la mia personale residenza dove viviamo”. “Ho sempre voluto raccontare a tutti la storia di come la moglie di Shah Jahan, Mumtaz Mahal, morì in questa città e il Taj Mahal doveva essere costruito qui, ma per il fatto che la città è lontana da Makrana (dove si estrae il marmo bianco per il Taj Mahal), Shah Jahan non costruì il Taj Mahal qui".

"Così - precisa - ho pensato di fare una replica del Taj Mahal qui. Nello stesso modo in cui l’originale Taj Mahal è stato fatto in memoria della moglie di Jahan, Mumtaz, ho fatto questa replica come dono per mia moglie. Ci ho messo tre anni e molta pazienza per completarlo”. “Degli artigiani sono venuti da Agra, hanno fatto tutto il lavoro di intarsio e intricate incisioni. Altri artisti sono venuti da Surat e Calcutta e hanno usato la loro abilità per fare questa struttura”, ha rivelato.

L’edificio è costato 15 milioni di rupie (176.500 euro circa). L’unica richiesta della moglie è stata quella di una stanza per meditare. La cupola crea molta energia positiva, secondo la donna. “Questa struttura bianca è un simbolo di pace, un simbolo di fratellanza e un simbolo d’amore, per promuovere lapace, l’amore e l’unità tra i popoli”, ha concluso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?