L'andamento della pandemia negli Stati Uniti
L'andamento della pandemia negli Stati Uniti

Secondo il portale della John Hopkins University dedicato al Covid, negli Stati Uniti sono state somministrate finora 340.706.567 dosi di vaccino anti Covid. Le persone vaccinate completamente sono 163 milioni, il 49,6 per cento della popolazione vaccinabile. Troppo poco. L'allarme lo lancia  Anthony Fauci, l'immunologo consulente del presidente americano Joe Biden: il Covid-19 sta facendo registrare "un'ondata tra i non vaccinati. "E' un vero focolaio tra i non vaccinati. Questo è un problema, motivo per cui siamo là fuori praticamente a supplicare le persone non vaccinate di andare a farsi vaccinare", ha dichiarato alla Cnn.

"Dal momento che abbiamo il 50 per cento del paese non completamente vaccinato, è un problema, soprattutto in presenza di una variante, come la Delta, che ha la straordinaria caratteristica di poter passare con grande efficienza e facilità da persona a persona. E sappiamo di avere molte, molte persone vulnerabili in questo paese che non sono vaccinate". Insomma, "gli Stati Uniti stanno andando nella direzione sbagliata". 

Ieri, 25 luglio, i nuovi casi erano 14.637, i decessi 49, ma è la curva dei contagi a preoccupare i virologi. "Se si guarda alla curva di crescita dei contagi - ha osservato - si vede che avvengono tra chi non si è vaccinato e questo è un vero problema dato che il 50% del Paese non è pienamente immunizzato contro il Covid". Un pesante richiamo dell'immunologo che giunge mentre ogni stato dell'Unione, nell'ultima settimana ha registrato più casi di infezione della settimana precedente. 

"In questo momento è davvero una pandemia tra i vaccinati - afferma Fauci -. È come se avessimo due Americhe".