Corsa e passeggiate "libere" a Tel Aviv
Corsa e passeggiate "libere" a Tel Aviv

Roma, 23 aprile 2021 - Mentre ci sono Paesi ancora travolti dal coronavirus (come l'India che segna un nuovo record di contagi) e la Ue resta alle prese con gli alti e bassi della campgna vaccinale, Israele tira un sospiro di sollievo: per la prima volta dopo circa 10 mesi, non si sono registrate nelle ultime 24 ore morti legate all'infezione da Covid 19. Lo ha reso noto il ministero della Salute israeliano, sottolineando che il bilancio dall'inizio della pandemia resta fermo a 6.346 decessi.

Rispetto al giorno precedente, invece, si sono contati 129 casi di coronavirus, con l'indice di positività che però si attesta allo 0.4%. Sempre secondo le autorità israeliane, oltre cinque milioni di persone hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti-Covid e 5,3 milioni una dose. Il Paese conta meno di 10 milioni di abitanti-

Il successo della massiva campagna vaccinale ha indotto le autorità israeliane proprio negli scorsi giorni a permettere ai cittadini di uscire in pubblico senza dover più osservare l'obbligo della mascherina.