Pyongyang (Nord Corea), 26 marzo 2021 - La Corea del Nord ha eseguito nella notte il lancio di due missili balistici nel Mar del Giappone. Lo comunica proprio  il governo nipponico, spiegando che il test di ‘due proiettili non identificatì è avvenuto poco dopo le 7 del mattino ora locale (la scorsa mezzanotte in Italia), e i missili sono atterrati in acqua, poco fuori la zona economica esclusiva di Tokyo. Si tratta del secondo lancio effettuato da Pyongyang in quasi un anno e il primo di questo tipo, da quando si è insediata l’amministrazione del presidente americano Joe Biden. Gli sviluppi arrivano a pochi giorni dalle esercitazioni militari svolte nell’area dal comando Usa in collaborazione con la Corea del Sud e la visita del segretario di Stato americano Antony Blinken assieme al ministro della Difesa, Lloyd Austin, prima a Tokyo e poi a Seul, per rinsaldare i rapporti con i paesi alleati.

Durante gli incontri diplomatici, Blinken ha sottolineato l’importanza di un processo di denuclearizzazione della penisola coreana. Dichiarazioni che sono state definite «teorie farneticanti di una minaccia nordcoreana, basate su una retorica senza fondamenti» dal viceministro della Difesa di Pyongyang, Choe Son Hui. Washington intende ripristinare un negoziato con il Paese eremita ma ha riferito che i tentativi iniziali per un confronto sono stati fin qui ignorati.  Biden non tentenna: “Ci stiamo consultando con i nostri alleati e partner: ci sarà una risposta se Pyongyang sceglierà un’escalation”, dice il presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Cnn. “Ma sono pronto - ha aggiunto Biden - anche a qualche forma di diplomazia, a condizione di una denuclearizzazione”.

Il regime nordcoreano ha confermato di aver lanciato ieri i due missili, definiti "tattici guidati di nuovo tipo". L'agenzia di stampa ufficiale 'Kcna' ha riferito che l'Accademia della scienza della difesa della Corea del Nord ha eseguito il test con "grande successo". I razzi, sottolinea la 'Kcna', hanno colpito i loro obiettivi nelle acque a 600 chilometri dalla costa. I nuovi vettori possono trasportare una testata del peso di 2,5 tonnellate.  Quello di ieri è stato il secondo lancio effettuato da Pyongyang nel corso dell'ultima settimana. Domenica - secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa sudcoreana 'Yonhap' - la Corea del nord aveva lanciato due missili da crociera dalla costa occidentale.