Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 nov 2021

Covid Austria: da oggi lockdown per i non vaccinati, obbligati a restare chiusi in casa

La misura riguarda tutti gli austriaci con più di 12 anni. Sanzioni durissime:multe da 1.450 euro sino all'arresto

14 nov 2021
A man passes by an advertisement with the slogan 'Corona Virus' on it in Vienna, Austria, 16 March 2020. ANSA/CHRISTIAN BRUNA
Lockdown
A man passes by an advertisement with the slogan 'Corona Virus' on it in Vienna, Austria, 16 March 2020. ANSA/CHRISTIAN BRUNA
Lockdown

Vienna (Austria) 14 novembre 2021 -  Chiusi in casa. Lockdown praticamente totale per chi non è vaccinato. Lo  ha annunciato il cancelliere dell'Austria, Alexander Schallenberg.

"La situazione è grave - ha detto Schallenberg durante la conferenza stampa in cui ha confermato l'attesa restrizione - Non decidiamo questa misura a cuor leggero, ma purtroppo è necessaria". In 
Austria, ad aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino e' il 65% della popolazione, inferiore rispetto alla media europea (67%) ma soprattutto rispetto a Italia, Francia e Spagna. In pratica, le persone non vaccinate non potranno uscire di casa se non per fare la spesa, l'attività sportiva o per le cure mediche e questo a partire dai 12 anni di età. Il lockdown per i non vaccinati riguarda due milioni di persone e resterà intanto in vigore per dieci giorni.

Il governo prevede di valutare la siruazione e l'effetto della chiusura entro 10 giorni, come ha precisato il ministro della Salute Wolfgang Muckstein, prima di fare appello ai recalcitranti di farsi vaccinare.  Nella sola giornata di ieri, si sono registrati oltre 13 mila nuovi casi nel Paese che ha in tutto 9,8 milioni di abitanti. 

"Sarà controllato in modo molto coerente e sarà' sanzionato in modo molto coerente". Cosi' il cancelliere austriaco n merito ai controlli che ci saranno dalla mezzanotte quando in tutti i nove Laender (regioni) dell'Austria scattera' il lockdown.  Chi non rispetterà le regole o si rifiuterà di essere controllato potrà essere sanzionato con una multa fino a 1450 euro. Contemplato anche l'arresto. Il ministro dell'Interno Karl Nehammer annuncia, "tutti coloro che vivono in Austria da lunedì possono essere controllati dalla polizia quando entrano negli spazi pubblici". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?