Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 mar 2022

Anche Amal Clooney tra i legali che analizzano i crimini commessi in Ucraina

La giurista si è unita al team che verificheranno le responsabilità di quanto successo da quando è iniziata l'aggressione russa

29 mar 2022
Human rights lawyer Amal Clooney speaking to a journalist at the state ministry in Stuttgart, Germany, 12 September 2016. Amal Clooney is campaigning for international awareness of the fate of the Yezidis, who are being persecuted by the IS terrorist group in Iraq.  PHOTO: BERND WEISSBROD/DPA
Amal Clooney
Human rights lawyer Amal Clooney speaking to a journalist at the state ministry in Stuttgart, Germany, 12 September 2016. Amal Clooney is campaigning for international awareness of the fate of the Yezidis, who are being persecuted by the IS terrorist group in Iraq.  PHOTO: BERND WEISSBROD/DPA
Amal Clooney

C'è anche Amal Clooney tra gli esperti mondiali di diritti umani che si sono uniti al gruppo di lavoro legale internazionale sulla responsabilità per i crimini internazionali commessi in Ucraina. Lo riporta l'Ukrainska Pravda citando l'Ufficio del procuratore generale dell'Ucraina.

"La task force legale sosterrà Kiev per rendere giustizia alle vittime dei crimini internazionali commessi dalla Russia nel nostro Paese", sottolineano i media ucraini citando tra gli avvocati che ne faranno parte anche Richard Hermer, Tim Otti, Philippa Webb, la baronessa Helena Kennedy e Lord Neuberger.

Il gruppo di lavoro comprenderà anche esperti legali di Covington & Burling LLP negli Stati Uniti, guidati da Nihil Gore, lo studio francese Sygna Partners, guidato da Luke Vidal, e Withers, guidato da Emma Lindsay. Tutti - scrive l'agenzia ucraina - svolgeranno il loro lavoro a titolo gratuito. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?