Milano, 8 marzo 2018 - E' stato presentato oggi a Palazzo Pirelli l'ottavo Trofeo Città di Milano - Nuotatori Milanesi, in programma il  9 10 e 11 marzo alla piscina "D.Samuele" di via Trani angolo via Mecenate. Al tavolo della conferenza il presidente Nuotatori Milanesi, Roberto Del Bianco, l'assessore allo Sport e alle Politiche per i Giovani di Regione Lombardia, Antonio Rossi, il vicepresidente Fin Lombardia, Annarita Blosi, il direttore tecnico delle squadre nazionali della Federnuoto Cesare Butini ed il Presidente Cip Lombardia, Pierangelo Santelli.

Il presidente Del Bianco ha presentato l'evento, ricordando quanto sia difficile, anno dopo anno, soddisfare le aspettative e migliorarsi: "E' fondamentale il supporto degli enti che patrocinano l'evento e anche, e soprattutto, quello degli sponsor. Il punto di forza del nostro lavoro e' la capacità di gestire e indirizzare l'entusiasmo di tutti coloro che sono coinvolti nell'organizzazione". Antonio Rossi ha portato il suo saluto: "L'evento organizzato da Nuotatori Milanesi, assieme all'alto valore tecnico, permette ai giovani di vivere un'esperienza sportiva accanto ai loro idoli. La Regione Lombardia è attiva e presente in ambito sportivo, dedicando importanti investimenti nel settore sportivo. I miei complimenti, ancora una volta per il grande lavoro dell'organizzazione". L'ospite Fabio Scozzoli, camione europeo e mondiale di rana, ha sottolineato l'alto valore tecnico del meeting meneghino: "Il Trofeo Città di Milano è una sorta di 'assoluto anticipato', un ottimo test per valutare la forma in vista dei campionati italiani di aprile. Il ivello tecnico e la partecipazione di campioni stranieri è un ottimo stimolo, inoltre la rana azzurra, in questo periodo, gode di ottima salute. Non vedo l'ora di entrare in acqua, ho visto che i record della manifestazione nella rana mi appartengono e il mio obiettivo e' migliorarli" (50 rana 27"51 100 rana 1'00"90 edizione 2013, ndr)". E' poi intervenuto il direttore tecnico delle Squadre Nazionali della Federnuoto Cesare Butini evidenziando il grande lavoro degli organizzatori per mantenere l'impegno sportivo di così alto livello, confermato quest'anno dalla presenza di atleti nazionali e internazionali, attirati anche dal format che prevede batterie e finali.