Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Volley, febbre Mondiale: Milano ha già sfondato il muro dei 20mila biglietti

Il presidente federale: "Movimento in salute e c’è l’oro europeo U16"

di FULVIO D'ERI
Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 11:23
La mascotte dei Mondiali in giro per Milano

Milano, 12 settembre 2018 - Il Mondiale di  volley sbarca a Milano. Grande entusiasmo ieri mattina a Palazzo Marino nel corso della presentazione della tappa milanese dei Campionati iridati. Presenti alcuni dei massimi esponenti del volley italiano (fra cui gli ex azzurri Pasquale Gravina e Claudio Galli) e del comitato organizzatore oltre ai rappresentanti di Regione e Comune. Da venerdì 21 a domenica 23 settembre sotto la Madonnina verrà ospitato un girone della seconda fase della rassegna iridata organizzata congiuntamente da Italia e Bulgaria. Il Forum di Assago sarà la sede delle partite della pool E, uno dei quattro raggruppamenti della seconda fase alla quale si qualificheranno le prime 16 formazioni, le migliori 4 di ognuno dei gruppi nei quali sono stati inserite le 24 partecipanti al Mondiale.

Giuseppe Pirola, patron della Uyba di Busto Arsizio e presidente del comitato organizzatore: «È stato un grande lavoro di squadra, un team fantastico con cui è un piacere collaborare e in cui ognuno ha un ruolo ben preciso. Abbiamo fatto tutto il possibile affinché la kermesse abbia un grande successo. E sono certo che il Forum sarà sold out». I tagliandi già strappati sono 20 mila ma ce ne sono ancora tanti in vendita (presso il comitato regionale lombardo della Fipav o presso quelli territoriali di Milano/Monza/Lecco e Varese oppure con una mail all’indirizzo ticketing.milano@volley2018.it). Non dovrebbe essere difficile fare il tutto esaurito anche perché a meno di clamorose sorprese al Mediolanum Forum giocherà la Nazionale azzurra dello “zar” Zaytsev che ha esordito superando domenica per 3-0 il Giappone. Ben 2.000.000 gli spettatori che hanno assistito alla diretta per il 9.6% di share. Cifre altisonanti per un Mondiale di pallavolo che vede Milano ancora protagonista dopo esserlo stato nel maschile nella rassegna del 2010 e nel femminile quattro anni fa.

«Sono felice per l’entusiasmo creatosi intorno a questo evento – ha ricordato ieri il presidente nazionale della Fipav Bruno Cattaneo -, domenica a Roma è stato uno spettacolo incredibile cui ha assistito anche il Presidente della Repubblica Mattarella. Sono contento perché il movimento del volley è in grande salute: la Nazionale femminile ha vinto il torneo di Montreaux battendo in finale 3-0 la Russia, le under 19 hanno vinto l’Europeo in Albania e la Nazionale maschile ha incominciato col piede giusto il Mondiale». L’Italia per poter giocare a Milano le tre partite della seconda fase deve arrivare prima, seconda o terza nel girone di qualificazione. Un’impresa di certo non impossibile visto che gli azzurri dovranno affrontare Belgio, Argentina, Slovenia e Repubblica Dominicana.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.