MATTIA TODISCO
Inter

L’Inter passa 1-0 a Empoli con un gol di Dimarco

Successo sofferto per i nerazzurri, che restano in testa a punteggio pieno, che costruiscono tanto ma non chiudono la partita

I giocatori dell'Inter festeggiano il gol di Dimarco

I giocatori dell'Inter festeggiano il gol di Dimarco

Milano – Soffre ma vince l'Inter che batte l'Empoli al Castellani con un gol di Federico Dimarco in avvio di ripresa e resta in testa alla classifica a punteggio pieno.

Il primo tentativo degli ospiti arriva quando ancora non è scattato il minuto di gioco: la conclusione di Calhanoglu dalla distanza finisce alta. Stessa sorte per Frattesi servito in area ancora dal francese pochi secondi più tardi. L'Inter continua a premere: al 9' inzuccata di Darmian da destra su cross di Bastoni e Ismajli salva sulla linea. È invece Berisha ad opporsi alla conclusione mancina scagliata da Dimarco da fuori area all'11'. Ci riprova Calhanoglu, ancora alto dai venticinque metri. Le occasioni da gol si diradano e l'Empoli, pur non creandone, riesce almeno ad evitare che l'Inter ne aggiunga di nuove. Acerbi spende un giallo per fermare una possibile transizione di Shpendi. Il secondo della gara è per Pezzella che protesta dopo un corner concesso ai nerazzurri dopo un contrasto tra Ismajli e Martinez. Berisha smanaccia al 34' un corner calciato da Dimarco direttamente in porta. L'Inter torna a premere e Thuram trova la deviazione vincente su spizzata di Frattesi, ma in posizione di fuorigioco. Grande verticalizzazione di Calhanoglu per Frattesi al 40', Berisha chiude lo specchio in uscita bassa. Conclude anche Bastoni, sinistro a lato dal limite dopo un'azione manovrata.

In avvio di ripresa l'Empoli ha subito una buona occasione, Shpendi entra in area ma allarga troppo col sinistro. I toscani provano ad alzare il baricentro, Cambiaghi chiede un rigore per un contatto in area interista con Bastoni su cui Marcenaro lascia correre. La squadra di Inzaghi risponde con la conclusione mancina scagliata da Dimarco e respinta in angolo da Berisha. L'esterno mancino ci riprova al 51' e trova l'incrocio alle spalle del portiere avversario per il vantaggio. Pochi secondi prima Andreazzoli aveva perso Ismajli per infortunio, sostituito da Walukiewicz. Vicinissimo al raddoppio Thuram al 56', il suo destro viene deviato di poco fuori da un difensore. Sul successivo corner Frattesi non trova lo specchio di testa. Arrivano altri due gialli, per Maleh (falli reiterati) e Alessandro Bastoni (trattenuta su Baldanzi in contropiede). Sommer si oppone sulla punizione di Ranocchia al 66', segnale di risveglio per i toscani. Andreazzoli inserisce Fazzini e Grassi per Marin e Ranocchia, Inzaghi risponde con De Vrij, Barella e Arnautovic per Bastoni, Frattesi e Martinez. Thuram va vicinissimo a un gol fotocopia di quello segnato al Milan una settimana prima: alta di poco. Destro e Cancellieri sostituiscono Cambiaghi e Shpendi quando mancano 11' al novantesimo. Inzaghi toglie invece Thuram per Sanchez e Dimarco per Carlos Augusto. Nel recupero l'Inter resta in dieci per l'infortunio muscolare di Arnautovic e Maleh ci prova dal cuore dell'area trovando solo il corner. EMPOLI-INTER 0-1 (0-0) MARCATORE: 6' st Dimarco (I). EMPOLI : Berisha 6; Ebuehi 6, Ismajli 6,5 (5' st Walukiewicz 6), Luperto 6,5, Pezzella 6; Marin 6 (24' st Fazzini 6), Ranocchia 6,5 (24' st Grassi 6), Maleh 6; Baldanzi 5,5, Shpendi 5,5 (34' st Destro sv), Cambiaghi 5,5 (34' st Cancellieri sv). A disp. Perisan, Stubljar, Cacace, Guarino, Bereszynski, S. Bastoni, Kovalenko, Gyasi. All. Andreazzoli 6. INTER: Sommer 6,5; Pavard 6, Acerbi 6, A. Bastoni 6 (26' st De Vrij 6); Darmian 6, Frattesi 6 (26' st Barella 6), Calhanoglu 6,5, Mkhitaryan 6,5, Dimarco 7 (37' st Carlos Augusto 6,5); Thuram 6 (37' st Sanchez sv), Martinez 6 (26' st Arnautovic 5,5). All. Di Gennaro, Audero, Bisseck, De Vrij, Klaassen, Asslani, Agoume, Stankovic. All. Inzaghi 6. ARBITRO: Marcenaro 6. NOTE: ammoniti Acerbi (I), Pezzella (E), Maleh (E), A. Bastoni (I).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su