I giocatori del Milan esultano dopo il 2-0
I giocatori del Milan esultano dopo il 2-0

Cagliari, 18 gennaio 2021 -  Il Milan vince 2-0 alla Sardegna Arena. Decisivo Ibrahimovic. Un gol per tempo. Prima realizza il rigore dopo il fallo di Lykogiannis, poi colpisce su splendido assist di Calabria. Il Cagliari lotta e reclama un rigore sul 2-0 per un contatto sospetto Diaz-Sottil. Debutto in rossonero per Meitè, arrivato dal Torino. Il belga Saelemaekers, al rientro dopo quasi un mese di assenza, si fa espellere, rimediando due ammonizioni in sette minuti, condannando i compagni a un finale in sofferenza. I rossoneri, comunque, riescono a chiudere il match e tornano primi da soli con 43 punti. L'Inter è seconda a 40.

LA PARTITA

SECONDO TEMPO

Al 49' Castillejo a terra dopo un colpo da Lykogiannis. Abisso lascia correre. Protestano i rossoneri.

Simeone fa tanto movimento davanti ma è troppo solo. Cagliari comunque in partita.

Al 52' Ibra trafigge Cragno dopo un bel passaggio di Calabria. Gol convalidato dopo il check al Var.

Al 56' ci prova Pereiro. Entra in area ma viene fermato dall'onnipresente Kessie.

Bene Kessie sulla sinistra. Centra rasoterra, la difesa del Cagliari allontana. Dentro Sottil per Pereiro fra i rossoblù. Poi corner di Tonali, Kessie pericoloso.

Al 60' azione insistita del Cagliari. Cross di Sottil ribattuto, poi va Simeone al tiro. Bloccato.

Al 61' Marin con spazio prova il tiro. Ancora ribatutto. Il Cagliari prova a rientrare in partita.

Al 63' Joao Pedro smarca Simeone davanti a Donnarumma. Il portierone rossonero copre lo specchio della porta. Sul ribaltamento Hauge serve Ibrahimovic, tiro ribattuto. Niente tripletta.

Al 66' fuori Hauge, tocca a Saelemaekers. Il belga era fuori dal match prenatalizio con la Lazio.

E al 68' l'ex Anderlecht viene ammonito per un fallo su Zappa. Nel Cagliari entra Oliva per Duncan.

Al 69' bene Marin per Joao Pedro. Cross deviato in angolo da Kalulu.

Al 72' debutto in rossonero per Meitè, appena arrivato dal Torino. Esce Tonali, apparso in crescita.

Al 73' seconda ammonizione per Saelemakers. Fallo evitabile su Ceppitelli. Espulso il belga, Pioli furioso.

Al 78' Lykogiannis crossa in mezzo. Nessun problema per Donnarumma. 

All'80' Di Francesco tenta il tutto per tutto. Entrano le torri Cerri e Pavoletti per Simeone e Zappa. 

All'81' il Cagliari protesta per un contatto in area Diaz-Sottil. Poi Cerri colpisce di testa, para Donnarumma

All'85 ancora Cagliari. Ceppitelli colpisce di testa su punizione di Lykogiannis. Alto di poco. 

All'86' duello in area Ibra-Godin. Tira lo svedese. Deviato: è corner.

All'87 Dalot al tiro dopo l'ingresso in area. Ancora calcio d'angolo.

All'89 giallo a Ceppitelli.

Al '90 Cagliari non si rassegna, ma Pavoletti smorza il tiro sulla sponda di testa di Cerri.

Quattro minuti di recupero.

Al 92' Godin la butta in mezzo. Sicuro Donnarumma. Sul ribaltamento di fronte calcia Dalot. Para Cragno.

Al 93' girata di Cerri deviata in angolo.

Al 94 Ibra vede Cragno fuori dai pali. Tiro debolissimo.

Fischia Abisso. Il Milan vince 2-0 a Cagliari.

 

PRIMO TEMPO

Al 5' Brahim Diaz trova la giocata e serve Ibrahimovic in profondità che viene colpito in area da Lykogiannis. Abisso non ha dubbi: è calcio di rigore. Realizza lo stesso Zlatan. Milan in vantaggio.

Al 14' occasione per il Cagliari. Simeone sfiora di testa il cross di Lykogiannis. Donnarumma controlla.

Al 17' Ibra con un colpo in stile taekwondo serve Dalot sulla sinistra, il portoghese mette in mezzo. Allontana la difesa rossoblù.

Al 25' Calabria tira da fuori, Cragno si distende e mette in angolo. 

Al 30' Tonali si blocca a metà campo, Pioli manda Meitè a scaldarsi. L'ex Brescia prova a continuare.

Al 32' Castillejo centra dalla destra, Ibra colpisce di testa. Brivido per la difesa sarda.

Al 33' Pereiro calcia di sinistro, ben servito da Simeone. La palla è in angolo. Sul corner occasione per Nainggolan. Preme il Cagliari.

Al 35' ancora da calcio d'angolo, Godin la prende di testa. Alto.

Al 36' ancora Calabria. Palo interno su appoggio di Kessie.

Occasioni da una parte e dall'altra. Al 38' Joao Pedro colpisce in corsa su cross basso di Marin. Fuori di poco. Bella partita.

Giallo a Romagnoli per un fallo su Simeone. Era diffidato: salterà il match di sabato con l'Atalanta a San Siro.

Al 43' Kessie entra in area e alza un pallonetto che attraversa pericolosamente l'area di rigore.