Stanko Barac a canestro contro Alba Berlin
Stanko Barac a canestro contro Alba Berlin

Milano, 6 gennaio 2016 - Peggio di così forse non poteva andare l'esordio in Eurocup dell'Emporio Armani, cancellata sul campo dell'Alba Berlino per 83-67 con un secondo tempo davvero da dimenticare. L'Olimpia ha la forza solo nel suo Jamel McLean, ex di turno, che ha chiuso con 18 punti (5/8 da 2 e 8/10 ai liberi), ma è davvero troppo poco per pensare di vincere in Europa pur scendendo di livello. Ancora molto indietro capitan Gentile che sta lentamente rientrando dopo un mese di stop (2/3 da 2 e 1/3 da 3 in 23 minuti), ma a parte Macvan (2/3 da 2 e 2/2 da 3) dal resto della truppa di Repesa non arriva proprio nulla. Anche in difesa dove i milanesi concedono un sanguinoso 12/20 dall'arco dei tre punti all'Alba Berlino.

L'inizio del match a Berlino è subito in salita per i biancorossi che patiscono le iniziative di Akpinar e Cherry (23-13) al 7'. L'EA7, però, rientra già a fine primo periodo (25-21) fino a superare con la tripla di Simon sul 29-30 al 13'. Gentile dà ancora il vantaggio a Milano sul 39-40, ma Kikanovic riporta i gialloblu in vantaggio a fine tempo sul 41-40. La ripartenza è targata subito Alba con la squadra di coach Obradovic che grazie ad Akpinar e Kikanovic ritrova ancora 10 punti di vantaggio sul 53-43 al 25'. Una tripla di Lafayette riporta Milano a contatto sul 57-52, ma ancora un tiro da 3 di Milosavljevic riallunga per l'Alba 60-52 al 30'. Il serbo che prende in mano la partita con altre due triple decisive per il 70-58 al 34', mentre l'Olimpia continua litigare con il ferro. E nel finale Milano sprofonda fino al -16 (83-67) che renderà difficile anche riuscire a ribaltare la differenza canestri. Nell'altra gara invece è l'Aris Salonicco che ha distrutto i lituani del Neptunas Klaipeda per 84-58, cosi che il prossimo match casalingo con i greci di martedì prossimo diventa quasi uno spareggio per la qualificazione al turno successivo.

ALBA BERLINO-EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 83-67 (25-21; 41-40; 60-52)
BERLINO: King, Akpinar 11, Kikanovic 16, Loncar 4, Vargas 6, Liyanage ne, Wohlfarth, Milosavljevic 23, Cherry 15, Zylka ne, Turudic ne, Watt 8. All. Obradovic
MILANO: McLean 18, Lafayette 5, Gentile 9, Amato ne, Cerella ne, Macvan 13, Magro, Cinciarini 5, Jenkins 3, Barac 6, Simon 8. All. Repesa
Tiri da 2 AB 21/38 MI 15/31
Tiri da 3 AB 12/20 MI 8/25
Tiri liberi AB 5/11 MI 13/16
Rimbalzi AB 30 (Kikanovic 8) MI 28 (McLean 6)
Assist AB 23 (Cherry 8) MI 17 (Lafayette 4)