Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

The art of the brick, mostra dei capolavori d'arte fatti col Lego: dove, date e biglietti

Tutto quello che c'è da sapere sulla mostra itinerante che ha totalizzato oltre 7 milioni di spettatori nel mondo

L'Urlo di Munch. Il David di Donatello, i capolavori di Leonardo... Tutti fatti con i Lego. E' la sorprendente mostra ospitata al Ride Milano di via Valenza, 2, fino al 3 luglio. Una mostra adatta a grandi e piccini. Il titolo è The art of the brick e "immerge il visitatore nel mondo di Nathan Sawaya: un mondo allegro e colorato per quanto spiazzante. L’artista ha utilizzato più di un milione di mattoncini per questa mostra, creando oltre 100 opere d’arte in grado di far sorridere e riflettere sia gli adulti che i bambini. La mostra offre al visitatore una grande varietà di sculture fino alle versioni reinventate di alcuni dei capolavori d'arte più famosi al mondo, come il David di Michelangelo, La notte stellata di Van Gogh e La Gioconda di Leonardo Da Vinci", si legge nel sito dell'iniziativa.

Il Bacio di Klimt in Lego
Il Bacio di Klimt in Lego

ECCO COME PRENOTARE I BIGLIETTI ONLINE

Non solo i capolavori dell'arte

Tra gli incredibili lavori in Lego esposti c'è anche la riproduzione dello scheletro di un Tyrannosaurus Rex lungo oltre 6 metri e un'innovativa collezione multimediale di fotografia LEGO prodotta assieme al pluripremiato fotografo Dean West.

Il dinosauro in Lego di 6 metri
Il dinosauro in Lego di 6 metri

Numeri impressionanti

La mostra The art of the brich è stata vista da oltre 7 milioni di persone in tutto il mondo.

Artisti fai da te

Nell'ambito della mostra non sarà solo possibile ammirare i capolavori di Nathan Sawaya, ma i grandi e i piccini potranno dare libero sfogo alla propria creatività realizzando un "personale capolavoro!" con i mattoncini.

Chi è Nathan Sawaya

"Nel luglio 2011 Sawaya ha vinto a New York, nella sezione Most Creative Unusual Art, l’Unique Art Awards 2011, premio conferito agli artisti di tutto il mondo che si contraddistinguono per le loro opere d'arte non tradizionali e non convenzionali. Le opere di Sawaya rappresentate in mostre itineranti in tutto il mondo sotto il titolo The art of the brick, sono sculture di grandi dimensioni che utilizzano solo i comuni mattoncini giocattolo: i mattoncini lego® per l'esattezza", si legge sul sito di The Art of the brick di Milano

"Il lavoro di Sawaya bello, giocoso e divertente agli occhi del visitatore come un gioco da bambini - prosegue il sito -, è frutto di un lavoro ossessivamente preciso e minuziosamente realizzato. Nathan Sawaya si è così guadagnato una posizione di spicco nel mondo dell'arte contemporanea e ha creato una nuova dimensione fondendo Pop Art e Surrealismo in un'atmosfera sbalorditiva e rivoluzionaria nella capacità di dare forma ai sentimenti con un gioco che abbiamo tutti a portata di mano. La sua arte consiste infatti nel saper giocare con la materia, con il colore, con il movimento, la luce e la prospettiva per creare emozioni che ci colgono e ci sorprendono, restituendoci come esseri umani, una caratteristica importantissima e qualificante come la creatività".

The art of the brick
The art of the brick

Cosa c'è da sapere

  • Date: la mostra è aperta fino al 3 luglio
  • Durata: occorrono mediamente fra i 60 e i 90 minuti per la visita
  • Dove: Ride Milano, via Valenza 2
  • Prezzi: adulti a partire da 15 euro, bambini da 11 (gratis sotto i 4 anni)
  • Orari:
    - lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 20.00
    - venerdì dalle 10:00 alle 21:00
    - sabato dalle 9:00 alle 21:00
    - domenica dalle 9:00 alle 20:00
  • Norme Covid: Per accedere ai locali, in base alle attuali normative, non è necessario il Green Pass. Sempre in base alle attuali norme è invece necessario indossare la mascherina (per i bimbi sopra i 5 anni). Sul sito sono comunque disponibili tutte le informazioni necessarie anche sulla questione Covid. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?