Il rapper Gemitaiz
Il rapper Gemitaiz

Milano, 31 agosto 2016 - Con un lungo elenco di numeri dalla sua parte, Gemitaiz prosegue con successo il suo tour per i palchi d’Italia e domani sera sbarca al Carroponte. L’appuntamento con il rapper nell’ex area Breda di Sesto San Giovanni è una delle tappe dei suoi concerti (preceduti da numerosi sold out nei club) ed è dedicata al suo ultimo lavoro da studio intitolato “Nonostante tutto”.

Un lavoro, il terzo della carriera dell’artista, considerato uno dei nuovi fenomeni dell’hip hop. Le prime cifre che possono rendere l’idea di quanto Gemitaiz risulti amato dal suo pubblico sono quelle in versione digitale: oltre ai dischi (esordio nel 2013 con “L’unico compromesso” e il Disco D’oro conquistato nel 2014 con “Kepler”), Gemitaiz ha pubblicato online una serie di mixtape superando il milioni di download gratuiti.

In aggiunta ci sono anche i risultati ottenuti in tre anni: il suo canale YouTube fa contare oltre 250mila iscritti e qualcosa come 40 milioni di visualizzazioni. Per non parlare dei social come Facebook, dove il rapper ha oltre 500mila follower e Instagram con i suoi ben oltre 300mila “seguaci”. Gemitaiz, nome d’arte di Davide De Luca, sta ottenendo grandi risultati anche con il nuovo album: ha raggiunto infatti la vetta del Disco D’oro in sole due settimane.

Un lavoto da studio nel quale hanno messo lo zampino - in veste di collaboratori - alcuni altri nomi noti della scena rap nazionale. Se per “Fammi fuori” Gemitaiz ha voluto al suo fianco Fabri Fibra, per “N.F.C.N.B.” è stato il caso di Dope D.O.D., per “Preso male” è arrivato Madman, per “Ce l’hanno con me” Guè Pequeno e per “Non me ne vado”, Emis Killa. Il capitolo discografico al completo è stato invece anticipato dal singolo “Scusa”.

Per il videoclip del singolo che ha dato il nome all’album, il rapper ha invece voluto coinvolgere altri due nomi già sentiti come quelli dell’attore Francesco Montanari e di Omnes Artes, la scuola di recitazione diretta dai registi e autori Guido Governale e Versura Rossi.

Domani al Carroponte di Sesto San Giovanni (in via Granelli 1) alle ore 21.30. Ingresso 18 euro più prevendita.