Beppe Sala
Beppe Sala

Milano, 11 novembre 2019 - "Il sindaco Giuseppe Sala torna a parlare della sua ricandidatura, ma anche dei cambiamenti necessari all’interno del Pd e del futuro di Milano e del Paese. Lo fa a margine del forum «Elle Active» dedicato al mondo del lavoro femminile. Annuncia anche l’incontro con il sindaco di Roma, Virginia Raggi che sarà in settimana a palazzo Marino, un incontro informale, un «caffè» di saluto in occasione del passaggio da Milano della sindaca della capitale. Sala si è mostrato aperto al dialogo con tutte le forze e certo che la ricandidatura sia «la via maestra». «Fare il sindaco di Milano - ha detto - è la cosa che mi piace di più, la cosa per cui mi sento più tagliato, ma voglio rifletterci».

E ancora: «Se mi ricandidassi lo farei avendo come direzione forte quella della equità sociale». Sull’ipotesi di un ruolo nella politica nazionale Sala ha risposto: «Bisogna capire se potrei funzionare in termini di consenso, il mio modo di presentarmi a Milano funziona». «Una cosa la dico con precisione - ha aggiunto il sindaco - io non ho la volontà, la necessità di essere leader di qualcosa, sarei contento di fare parte di uno schieramento di forze politiche che aiuta a cambiare questo Paese». Nella direzione del dialogo va letto l’incontro informale tra Sala e la Raggi. «Virginia in settimana passerà da Milano e l’ho invitata a bere un caffè. Io voglio parlare con tutti». Dialogo aperto anche con il «Movimento 5 stelle». «Il partito è in un’evoluzione che può essere interessante, - ha detto Sala - sono curioso di capire se Beppe Grillo ha ancora voglia di giocare una partita. Ho un dialogo aperto con lui e nulla di più». Poi una riflessione rivolta al segretario del Pd, Nicola Zingaretti, «lo stimo, lui dice che è il momento del cambiamento, ma innanzi tutto deve cambiare le persone». E sul neoministro dell’Interno Luciana Lamorgese: «Lei sfugge i riflettori, ma le cose le fa, ha dato una spinta significativa ai controlli in stazione Centrale che sono stati assolutamente intensificati nelle ultime settimane, senza grandi annunci - ha concluso - . Certo, ci vuole del tempo».