Olimpia Milano
Olimpia Milano

Milano, 17 marzo 2019 - L’Eurolega e il suo livello altissimo coinvolgono talmente tanto nel momento decisivo, che lo scontro al vertice del campionato italiano, e non solo per quel che dice la classifica, è invece quasi solo un fastidioso intermezzo da disputare per forza. Non dovrebbe essere così, ovviamente, nessuno lo dirà mai, ma l’esagerazione non è poi così ardita se si considera l’enorme differenza che c’è tra l’Eurolega e la Serie A. Soprattutto alla vigilia di una settimana con l’ultima “doppietta” europea che potrebbe davvero essere decisiva. Se poi ci si mette il fatto che comunque l’Armani Exchange si presenta con un corposo +6 in classifica, questo fa il resto, perchè davvero il risultato di questa gara avrà poco impatto anche sulla graduatoria. Una volta non sarebbe stato così e speriamo che un giorno si possa tornare a vedere la Serie A come uno spettacolo di alto livello. L’Armani Exchange, però, può basarsi sul detto “vincere aiuta a vincere” per trovare motivazioni e utilizzare il match con i lagunari come ottimo test per arrivare pronti alle sfide europee.

E' vero che l’Olimpia cambierà volto rispetto al match con l’Olympiacos dovendo lasciare fuori 2 stranieri dalle rotazioni; se saranno due giocatori da far riposare o due scelte tecniche lo si capirà solo nelle immediate ore prima della gara. Ad esempio, tenuto conto che ritroverà spazio capitan Cinciarini, potrebbe rimanere fuori Jerrells, ma non è detto possa toccare a James - appena nominato mvp anche del 26esimo turno di Eurolega - visto che sarà decisivo averlo al meglio nelle sfide europee. Di fronte una Reyer Venezia che invece arriva dalla grande delusione dell’eliminazione dalla Champions League rimediata proprio in settimana, sicuramente sarà priva di Deron Washington che dovrà operarsi alla spalla per rimettersi in sesto. Intanto in casa Olimpia tiene banco anche la novità legata a Livio Proli, che da inizio aprile, diventerà praticamente presidente a tempo pieno dei biancorossi lasciando l’incarico di piena responsabilità nel gruppo Armani. Per la società un potenziale “upgrade” se legato a un piano per scaldare ancora di più posizioni nel ranking europeo e riportare l’Olimpia ai vertici continentali come ai tempi d’oro. Palla a due alle 17, diretta su Raisport, Eurosport Player e Cluster FM (www.cluster.fm).