Sfida complicata per Messina, Caja sa far saltare gli ingranaggi delle squadre più forti
Sfida complicata per Messina, Caja sa far saltare gli ingranaggi delle squadre più forti

Milano, 3 novembre 2019 -  Nell’alto delle volte del Forum riecheggia ancora l’entusiasmo della serata da sogno di venerdì nella quale l’Olimpia ha conquistato la testa della classifica in Eurolega. Non potrà vivere di quello, però, l’Armani Exchange che questo pomeriggio arriva alla conclusione del suo tour de force da 5 partite in 10 giorni in un delicato derby contro l’Openjobmetis Varese (alle 17.30). Una delle partite più complicate possibili che poteva capitare in calendario in un momento di questo tipo perchè l’Olimpia in casa deve tornare a vincere anche in campionato (al momento solo 1 successo su 3) e perchè i varesini sono squadra tattica e ben allenata da quell’Attilio Caja maestro nel sapere mettere i sassolini negli ingranaggi anche delle squadre più forti per farle saltare.

La classifica dice che le squadre si trovano pari a 6 punti, anzi Varese si trova pure davanti perchè ha una sconfitta in meno visto che ha già osservato il turno di riposo, ma è evidente che i valori in campo non sono quelli espressi dalla graduatoria. Adesso Milano dovrà trovare quella solidità e quella continuità che ha messo in piedi in Eurolega e non in Serie A, lo potrà fare iniziando finalmente a poter ruotare tutti i suoi 15 effettivi. Rientreranno, rispetto al match con Barcellona, tutti gli esclusi, ossia Moraschini, Biligha e Burns ed è ovvio che sarà chiesto loro un contributo corposo, come anche a Della Valle, balzato agli onori della cronaca per il suo rendimento, ma soprattutto per come ha imparato a rendersi produttivo in poco tempo. Il suo caso è emblematico, l’anno passato in più di un’occasione in Eurolega ha giocato scampoli di partita, senza mai riuscire a rendersi utile con un massimo di 4 punti (ad eccezione dell’esordio), ora appena entra in campo è pronto: con il Fenerbahce decisivo con 15 punti, ma con il Barcellona ha svoltato la gara, ma anche a Berlino e a Roma l’unica tripla realizzata è stata molto importante nell’economia della partita.  Milano dunque punta sul pacchetto azzurro per provare a battere una Varese che invece proverà a cavalcare la stanchezza di spirito dell’Olimpia per sorprenderla come già fatto a Brescia e Brindisi, puntando forte sulla coppia Usa Peak-Mayo, 50 punti in coppia nell’ultima vittoria di settimana scorsa.