Valencia-Olimpia
Valencia-Olimpia

Milano, 5 marzo 2020  – Sembrava sempre la solita storia di queste ultime settimane. Una partita condotta per larghi tratti e poi, davanti al traguardo, il crollo. Invece questa volta si è rifiutata di perdere l’Armani Exchange Milano che ha violato La Fonteta di Valencia per 81-83 con una tripla allo scadere del supplementare di Vladimir Micov. Una vittoria che pone fine all'incubo di 5 sconfitte consecutive rilanciando le ambizioni playoff della squadra di coach Messina, in questo momento nel mischione all'ottavo posto proprio con Valencia oltre a Khimki, Olympiacos e Zalgiris. E proprio contro la squadra del Pireo ci saranno le prossime "porte chiuse" in Eurolega con la sfida diretta di giovedì prossimo al Forum. Eroico un Rodriguez, non ancora a posto fisicamente con 16 punti e 9 assist, mentre il match-winner Micov ne realizza 13 con 7 rimbalzi insieme al redivivo Scola che, di orgoglio, torna in doppia cifra a quota 11 con un paio di canestri decisivi per la rimonta nell'overtime.

La partenza milanese è super con Moraschini in gas sul 2-9, poi l'allungo arriva fino al +9 quando inizia il secondo periodo puntando sulla coppia Gudaitis-Crawford (15-24). Valencia prova a rientrare puntando sull'esperienza di San Emeterio sul 21-24, ma ancora con Gudaitis i biancorossi riprendono sicurezza 21-28 del 17' chiudendo in gestione all'intervallo sul punteggio di 28-36.

A inizio ripresa, però, Milano stacca la spina, mentre Valencia con Ndour sorpassa 45-44. Negli ultimi 10 minuti si entra in parità (48-48), un flash di Rodriguez prova a lanciarla con 4 punti di fila e un assist per il 48-54, ma al 37' è di nuovo 58-58. Prima Micov e poi Roll sparigliano il match sul 58-63 a 1'00", ma Crawford fa due errori clamorosi in difesa che producono i 5 punti del 63-63 con i liberi di Dubljevic. Micov realizza a -7" l'appoggio del 63-65, ma a -2" Abelde impatta di nuovo forzando l'overtime. 10 punti di Dubljevic invertono la tendenza (76-71 al 44'), Milano sembra morta e invece si riavvicina passo dopo passo perchè Valencia dopo 16 liberi segnati di fila, sbaglia gli ultimi 3, fino all'incredibile tripla sulla sirena che regala la gioia ai biancorossi.

 

VALENCIA BASKET-ARMANI EXCHANGE MILANO 81-83 dts; 12-19; 28-36; 48-48; 65-65

VALENCIA: Colom 8, Marinkovic 2, Ndour 12, Abalde 21, Labeyrie, Van Rossom ne, Tobey 7, Dubljevic 19, Vives, San Emeterio 9, Sastre 3, Doornekamp. All. Ponsarnau

MILANO: Della Valle, Micov 13, Biligha ne, Gudaitis 6, Moraschini 6, Roll 11, Rodriguez 16, Tarczeswki 8, Crawford 7, Sykes 5, Brooks, Scola 11. All. Messina

Note: tiri da 2: VB 19/43, MI 23/40; tiri da 3: VB 9/26, MI 9/28; tiri liberi: VB 16/19, MI 10/18; rimbalzi: VB 37 (Abalde 6), MI 32 (Micov 7); assist: VB 15 (Colom 7), MI 14 (Rodriguez 9)