Dinos Mitoglou, per lui la miglior partita della stagione
Dinos Mitoglou, per lui la miglior partita della stagione

Milano - Un'Olimpia Milano da applausi a scena aperta. E' così che l'Armani Exchange coglie il terzo successo consecutivo in Eurolega regolando il Maccabi Tel Aviv per 83-72. La standing ovation con cui i biancorossi escono dal parquet all'intervallo del primo tempo sono il certificato della crescita della squadra e di una dimostrazione di forza importante per dimostrare che questa Olimpia vuole continuare a rimanere ad alto livello in Europa. Uno dei simboli di questi miglioramenti è certamente il greco Dinos Mitoglou, chirurgico al tiro con 2/3 da 2 e 4/6 da 3, autore di 16 punti in 18', ma soprattutto di canestri in momenti chiave del match.

Hall, invece, è sempre più una conferma (inaspettata già adesso) alla terza "doppia cifra" consecutiva per punti segnati. Questa Olimpia si è dimostrata davvero uno spettacolo, muovendo la palla come un flipper trova sempre l'uomo libero, così la coppia di play Rodriguez-Delaney ha messo insieme 10 assist. In difesa alla solidità offerta da Melli e Hines sotto le plance, questa volta si è aggiunto anche Tarczewski autore un match concreto anche con un paio di sfondamenti subiti.

Milano parte subito bene, il primo allungo milanese lo firma Delaney con un break di 8-0 che porta l'AX sul 13-7 al 5', dalla lunetta invece è Melli a siglare il primo vantaggio in doppia cifra quando l'Olimpia tocca il 20-9. E' con lo stesso scarto che i biancorossi chiudono il primo periodo (26-15), poi sono i più lesti a ripartire scappando sul +15 quando una magata sull'asse Rodriguez-Shields fissa il 32-17. Sono tre triple di Mitoglou che portano l'Olimpia già a quota 43 (a 25) quando sono passati solo 15', mentre all'intervallo i milanesi hanno scollinato anche i venti punti di scarto sul 52-30, poi alzano un po' il piede dall'acceleratore in attacco con soli 2 punti nei primi cinque minuti della ripresa, ma in difesa la pressione rimane costante tanto che bastano un paio di triple di Hall e Mitoglou per mantenere il 60-38 al 27'. Poi improvvisamente si accende Wilbekin e gli ospiti si fanno più pericolosi (60-47) un minuto più tardi, ma è Mitoglou che chiude tutti i conti con una grande partenza di quarto periodo che riporta Milano in pieno controllo con 4 punti consecutivi per il 67-48 del 32', prima di allentare la pressione nel finale. Sarà ancora una settimana europea perchè venerdì al Forum arrivano i campioni d'Europa in carica dell'Efes Istanbul che, però, inaspettatamente, non hanno ancora trovato il primo successo.

ARMANI EXCHANGE MILANO-MACCABI TEL AVIV 83-72
26-15; 52-30; 63-49

MILANO: Melli 8, Grant 2, Rodriguez 9, Tarczewski 2, Ricci 1, Moraschini ne, Hall 17, Delaney 10, Mitoglou 16, Shields 9, Hines 6, Datome 3. All. Messina
TEL AVIV: Wilbekin 8, Evans 5, Caloiaro, Williams 19, Taylor, Reynolds 13, Sorkin 1, Dibartolomeo, Cohen ne, Nunnally 16, Lessort 10, Ziv. All. Sfairopoulos
Note: tiri da 2: MI 17/29, MTA 19/35; tiri da 3: MI 11/30, MTA 8/25; tiri liberi: MI 16/23, MTA 10/14; rimbalzi: MI 35 (Mitoglou 6), MTA 29 (Nunnally 7); assist: MI 19 (Rodriguez 6), MTA 20 (Nunnally 5)