Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022

Basket, l'Olimpia vince ancora: serie sul 3-1, Milano a un passo dallo scudetto

L'Armani Exchange si impone 77-62 in gara 4 con un grande ultimo quarto. Per il titolo manca una sola vittoria, ma ora la serie torna a Bologna

14 giu 2022
sandro pugliese
Sport
© TVRG Shavon Shields (Olimpia Milano)
Assago (MI) 14-06-2022
Mediolanum Forum
AX Armani Exchange Milano vs Virtus Segafredo Bologna
Campionato Serie A UnipolSai
gara 4 finale playoff
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Shavon Shields protagonista dello strappo decisivo
© TVRG Shavon Shields (Olimpia Milano)
Assago (MI) 14-06-2022
Mediolanum Forum
AX Armani Exchange Milano vs Virtus Segafredo Bologna
Campionato Serie A UnipolSai
gara 4 finale playoff
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Shavon Shields protagonista dello strappo decisivo

Milano - L'Armani fa valere ancora la legge del Forum, vince anche gara 4 per per 77-62 e scappa sul 3-1 nella serie finale, potendosi così giocare giovedì il primo match-point per lo scudetto. Questa volta la partita la sbrana letteralmente Shavon Shields (8/12 da 2) acclamato da una standing ovation del Forum (con tanto di coro "Mvp, Mvp") dopo una prestazione straordinaria con 10 punti nell'ultimo quarto che ribaltano la partita quando sembrava sfuggire via. Invece con un 18-0 di parziale dal 31' al 38' i biancorossi hanno cambiato marcia conquistando la vittoria.

Ottimo Shields, ma anche Hall che dopo lo 'zero' di gara 3, ha giocato una partita corposa sin dall'inizio con 6/9 da 2 e 4 assist. Milano lascia Bologna ancora 27 punti sotto media (14 recuperi sono tantissimi) e il merito è ancora della 'saracinesca' Hines-Melli che in difesa è ai limiti della perfezione, soprattutto nel momento decisivo. "E' stata una partita molto dura e difficile - dichiara coach Messina a fine gara -  il pubblico è stato fantastico e ci ha ancora spinto nei momenti più difficili. Abbiamo lavorato molto bene anche nella gestione della palla anche se abbiamo praticamente concentrato tutte le palle perse nel momento del terzo quarto in cui ci hanno recuperato (5 in totale, ndr). Ci siamo un po' innervositi, ma l'ultimo quarto lo abbiamo fatto con una difesa perfetta, una selva di braccia che ha toccato ogni pallone e devo dire che siamo stati molto lucidi anche in attacco". 

L'atmosfera al Forum è bollente in tribuna, ma anche in campo non è da meno con le squadre che si confrontano ad armi pari sul 9-8 al 5'. Teodosic sorpassa 14-18, ma soprattutto l'Olimpia già nel primo quarto per ben 6 volte arriva a tirare allo scadere del 24". Così la Segafredo con Weems allo scadere allunga 16-24 al 10'. Con l'accoppiata sotto canestro Melli-Bentil l'AX trova la configurazione giusta scavalcando 27-26 all'11'. E' una battaglia, il confronto fisico è durissimo, Bentil e Hines ci sguazzano e i biancorossi guidano 38-32 al 17'. E' la difesa che ha rivoltato il match con soli 10 punti subiti (40-34), tanto quanto a inizio ripresa quando con due recuperi l'Olimpia costruisce un 5-0 marchiato Grant che fa toccare il +11 (45-34).

E' solo un flash perchè Shengelia ancora si carica sulle spalle i bianconeri che rientrano 49-47 al 25', impattando 3' dopo con un altro "canestrone" (51-51). Nell'ultimo quarto si entra in parità (55-55), ma ancora il georgiano sorpassa 55-57. Messina cambia le carte in tavola e opta per il raddoppio su Shengelia, funziona e Milano cambia passo, mentre la Virtus segna solo due punti in 7': prima Shields, poi Hines, poi di nuovo il "danese" ridanno slancio all'AX tornando avanti 67-57 al 34'. Ancora con 'Macist'e Hines l'AX tocca il massimo vantaggio il 73-57 al 37'. Milano vola via, Bologna ha spento la luce e non ha più la forza di reagire. Il Forum si infuoca, ma ora si torna a Bologna dove alla Virtus Arena si giocherà giovedì gara 5.

ARMANI EXCHANGE MILANO-SEGAFREDO BOLOGNA 77-62 (16-24, 40-34; 55-55)
Milano: Grant 11, Ricci, Biligha 2, Baldasso, Alviti, Melli 9, Rodriguez 3, Hall 14, Shields 21, Hines 10, Bentil 7, Datome. All. Messina
Bologna: Tessitori 2, Belinelli 2, Pajola, Sampson 8, Cordinier 2, Mannion ne, Alibegovic ne, Jaiteh 12, Shengelia 21, Hackett 3, Weems 4, Teodosic 8. All. Scariolo
Note. Tiri da 2: MI 24/48, BO 22/40; tiri da 3: MI 5/15, BO 3/13; tiri liberi: MI 14/19, BO 9/10; rimbalzi: MI 26 (Melli 6), BO 35 (Jaiteh 8); assist: MI 18 (Rodriguez 5), BO 14 (Pajola 4)

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?