Sergio Rodriguez (LaPresse)
Sergio Rodriguez (LaPresse)

Milano, 11 marzo 2020 - Basket, le partite di Eurolega da disputare in Italia si giocheranno all'estero, almeno fino al prossimo 11 aprile. È la decisione del direttivo di Eurolega per fronteggiare il diffondersi del coronavirus, con un dietrofront repentino rispetto a quanto confermato fino a ieri.

Problemi quindi per l'Armani Exchange Milano che dovrà disputare fuori dal territorio italiano almeno le prossime tre gare. Per l'Olimpia verranno rilocalizzate le gare inizialmente previste al Forum d'Assago contro l'Olympiacos di domani, quella contro l'Asvel Villeurbanne del 27 marzo e quella contro il Cska Mosca dell'ex Mike James del 9 aprile. Il direttivo dell'Eurolega, d'accordo con i club, ha deciso che la partita con i greci sarà disputata venerdì 13 marzo alle 20.45 alla Mercedes-Benz Arena di Berlino, a porte chiuse. Nei prossimi giorni saranno indicate date e luoghi anche degli altri due match.