Quotidiano Nazionale logo
4 nov 2021

Olimpia Milano, Eurolega: Barcellona battuto e primo posto da sola

L'Ax supera al Forum il Barcellona per 75-70 ed è in testa alla classifica da sola

sandro pugliese
Sport
Luigi Datome, una partita speciale per l'ala del 1987
Luigi Datome, una partita speciale per l'ala del 1987

Una serata speciale per un primato in classifica che l'Olimpia per la prima volta ha in solitario in Eurolega. Non era mai successi da quando è stata introdotto la nuova formula della massima competizione continentale. Adesso, per una settimana almeno, sarà così perchè l'Armani Exchange ha vinto la sfida diretta con il Barcellona 75-70. Lo ha fatto con una prova perfetta per 30 minuti, ma anche dimostrando sangue freddo, quando i catalani dopo 35 minuti di inseguimento avevano anche messo la testa avanti. Da grande squadra Milano non si è spaventata, ha rimesso in marcia il motore ed ha vinto la partita. Devon Hall con 16 punti equamente divisi tra i due tempi, ma il re per una notte è tornato ad essere Gigi Datome con 2/3 nelle bombe e 7/8 ai liberi, ma soprattutto il canestro che ha spaccato la partita. "Siamo rimasti in partita nel momento della loro rimonta, poi alla fine ho messo dentro un paio di tiri importanti - dice il numero 70 biancorosso - sapevamo che il Barcellona non si batte dopo 20 o 30 minuti, ma lottando fino alla fine. Nel finale abbiamo trovato anche paio di buone giocate difensive che ci hanno permesso di chiuderla".

La partenza di Milano è stata buona (10-5) fin da subito con la seconda tripla in 12 anni di carriera in Eurolega di Hines (la prima in maglia Olimpia), mentre Melli è già fantastico limitando Mirotic. Hall non sbaglia un colpo e l'AX prova la prima fuga sul 22-13, con un attacco atomico che produce 28 punti in 10'. Poi il punteggio si abbassa improvvisamente, Milano segna solo 2 punti in 4' (1/8 dal campo), ma in difesa tiene botta (30-27) contro un Barcellona dai toni particolari con un inedito lilla a colorare la sua divisa da trasferta. Quando torna a segnare con Hall e Mitoglou riprende anche quota toccando il +10 sul 40-30 al 18'. Alla ripresa del gioco per il Barça si riavvicina con Kuric (47-41), ma la risposta biancorossa è targata Rodriguez-Mitoglou, lo spagnolo regala due perle, il greco deve solo trasformarle in una tripla e una schiacciata (52-41). Al 30' Milano ci arriva sul 61-49 ancora con una canestro dell'ala dell'Ellade, ma poi i catalani si fanno pericolosamente sotto quando Hayes sblocca i suoi dall'arco  (alla fine, però, 3/16 da 3 per i catalani) riaccendendo la gara con un break di 0-10 (61-59 la 33'), mentre Davies la impatta a quota 61. L'Armani al 35' è ancora a secco di punti nell'ultimo quarto, il Barça scavalca 61-63 ancora con Hayes chiudendo un clamoroso, quanto inaspettato 0-14 di parziale. A questo punto, però, entrano in gioco anche i 7500 spettatori del Forum (prima volta "sold out" in stagione). L'arena di Assago diventa un girone dantesco aiutando l'Olimpia a ritrovare la guida con la tripla di Shields del 67-65 al 37', poi impazzisce di gioia quando Datome, dallo stesso angolo vicino alla panchina catalana infila la bomba (con fallo) che ridà un po' di margine all'AX (71-65). La sigla finale la mette il "Chacho" con uno splendido canestro in faccia alla stella avversaria Mirotic per il 73-67 e Milano si regala una notte da sogno in testa alla classifica. 

ARMANI EXCHANGE MILANO-FC BARCELLONA 75-70
28-21; 42-34; 61-49
MILANO: Melli 5, Grant, Rodriguez 6, Tarczewski 2, Ricci, Biligha ne, Hall 16, Mitoglou 11, Daniels 2, Shields 11, Hines 5, Datome 17. All. Messina
BARCELLONA: Davies 12, Sanli 4, Martinez, Smits 2, Hayes-Davis 10, Oriola 4, Laprovittola, Higgins 5, Kuric 9, Jokubaitis 5, Mirotic 10, Calathes 9. All. Jasikevicius
Note: tiri da 2: MI 15/37, FCB 26/48; tiri da 3: MI 10/26, FCB 3/16; tiri liberi: MI 15/18, FCB 9/16; rimbalzi: MI 36 (Melli 8), FCB 40 (Calathes 7); assist: MI 16 (Shields 6), FCB 13 (Calathes 5)

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?