Pianigiani (LaPresse)
Pianigiani (LaPresse)

Milano, 20 gennaio 2019 - Neanche 48 ore di tempo per cancellare la delusione di Vitoria e ritrovare energie per riprendere il filo del discorso in campionato. Questo pomeriggio alle 17 l’Armani Exchange torna di scena in Serie A sul campo di Brindisi, contro una delle formazioni che si è rivelata una delle più interessanti sorprese del campionato italiano tanto che si è appena qualificata anche per le Final Eight di Coppa Italia. Evento nel quale l’Olimpia sarà testa di serie grazie al suo record quasi perfetto da 14-1, ma che non è sufficiente per distogliere l’attenzione da un’Eurolega che è tornata a deludere i fan come nelle scorse stagioni, cancellando, di fatto, tutto quel che di buono i milanesi avevano fatto nella prima parte di stagione.

Così il ko di Vitoria diventa molto pesante, nono posto e un altro scontro diretto in negativo. In realtà proprio il settimo e l’ottavo posto non sono così lontani visto che distano solo una vittoria, ma proprio il confronto con Vitoria e Bayern negativo in realtà li rende ancor più lontani: «È stata un’altra sconfitta risicata - dice coach Pianigiani - ma questa Eurolega è imprevedibile, dobbiamo cercare di vincerne due o tre di fila per tornare davvero in corsa per i playoff». Potenzialmente il calendario non sarebbe neanche così male visto che nei prossimi impegni ci sono altre due sfide con Zalgiris Kaunas e Gran Canaria che si trovano pari o sotto in classifica, ma avendo fallito gli ultimi 3 scontri diretti ovvio che l’ottimismo non possa regnare sovrano. Intanto Milano prova a non perdere l’abitudine a vincere almeno in campionato e proprio a Brindisi proverà a bissare il successo dell’andata. Il migliore dell’Happy Casa è Adrian Banks che viaggia a 16.1 punti a partita, ma la squadra di coach Vitucci vedrà per la prima volta in casa la novità Devondrik Walker che, in realtà, ha già esordito a Trento nell’ultimo match del girone di andata con 4 punti in 17 minuti. Palla a due alle 17, diretta su Eurosport 2, Eurosport Player e Cluster Fm (www.cluster.fm)