Shelvin Mack, buona prova con 12 punti realizzati
Shelvin Mack, buona prova con 12 punti realizzati

Milano, 11 novembre 2019 - Prosegue al meglio il momento positivo dell'Olimpia che infila un'altra vittoria casalinga superando Pistoia per 83-63. Ampie rotazioni, Rodriguez e Scola lasciati in tribuna per turnover in vista della delicata trasferta di Mosca, e spazio per dare fiducia a Mack e White per inserirli definitivamente nel gruppo. Obiettivo raggiunto per coach Messina con il play americano che chiude con 12 punti (4/5 da 2) ai quali aggiunge anche 6 assist pregevoli. Anche per l'ala c'è la doppia cifra per punti realizzati con il record stagionale di 10 punti (2/4 da 3). La nota negativa della serata è fuori dal campo, ossia la notizia che l'infortunio di Gudaitis sia ancor più grave di quel che si pensava e il giocatore dovrebbe stare fuori un mese. 

Al Forum, in realtà, l'atmosfera è "amichevoleggiante" fin dall'inizio con soli 5000 spettatori (comprensibile tra il lunedì sera e la serie di partite disputate consecutivamente in casa), tanto che Milano ci mette ben 4 minuti a segnare il primo canestro dal campo con Roll. E proprio la penetrazione vincente dell'americano che dà il via ad un maxi break di 17-0 che lancia subito avanti l'AX sul 19-5 dopo 8'. Pistoia non molla la presa, chiude il primo periodo sotto 21-12, poi lentamente con i canestri di Brandt e Dowdell accorcia fino al 32-27 al 17'. Appena i toscani si fanno sotto realmente, però, i biancorossi cambiano passo di nuovo con l'energia di Mack e Tarczewski fondamentali nel nuovo break di 10-1 che caratterizza gli ultimi 3 minuti prima dell'intervallo (42-28 al 20'). Pistoia ci prova con la zona, ma la risposta sono le triple di Micov e Mack per scappare via 56-36, poi arriva il momento dello show di Nedovic che nello spazio di soli 5 minuti segna ben 15 punti chiudendo letteralmente il match sul +32 (75-43) al 30' con Milano che segna ben 33 punti nel periodo. Nell'ultimo quarto Pistoia rende meno amara la sconfitta, Milano segna solo 8 punti, ma lascia spazio anche per l'esordio in Serie A di Francesco Gravaghi (6 minuti in campo), giovane 2003 biancorosso bronzo europeo quest'estate con la nazionale Under16.

ARMANI EXCHANGE MILANO-ORIORA PISTOIA 83-63

21-12; 42-28; 75-43

MILANO: Mack 12, Micov 3, Biligha 6, Moraschini, Roll 8, Gravaghi, Tarczewski 8, Nedovic 19, Cinciarini 7, Burns, White 10, Brooks 10. All. Messina

PISTOIA: Della Rosa, Mati ne, Pettaway 7, D'Ercole 6, Quarisa, Brandt 10, Salumu 11, Landi 12, Dowdell 6, Johnson ne, Wheatle 11. All. Carrea

Note: Tiri da 2: MI 19/36, PT 13/36; Tiri da 3: MI 11/28, PT 7/23; Tiri liberi: MI 12/15, PT 16/19; Rimbalzi: MI 38 (Tarczewski 7), PT 35 (Brandt 12); Assist: MI 20 (Mack 6), PT 9 (Salumu 3)