Kaleb Tarczewski, prestazione di sostanza da 12 punti e 9 rimbalzi
Kaleb Tarczewski, prestazione di sostanza da 12 punti e 9 rimbalzi

Milano - Chiude con una vittoria  la sua regular season l'Armani Exchange Milano che legittima ancora di più la testa della classifica con una tranquilla vittoria nel derby lombardo contro la Vanoli Cremona per 74-66. I biancorossi lo fanno senza spingere al massimo, facendo ampie rotazioni mandando in tribuna Rodriguez, Delaney, Hines e Datome, ma riescono a domare senza grossi problemi le ambizioni dei una Vanoli che sognava i playoff per coronare una stagione, comunque, straordinaria con la salvezza anticipata con coach Paolo Galbiati in panchina. 5 uomini in doppia cifra per i milanesi che hanno in Kevin Punter il miglior realizzatore con 13 punti, mentre l'ultimo a mollare per la Vanoli è Peppe Poeta, autore di 15 punti, come anche Jarvis Williams.

Cremona parte con un gioco da 4 di Hommes, che poi continua al meglio mantenendo i suoi avanti 8-12. Dopo 3 minuti di nulla totale con 0 punti da entrambi le squadra, coach Messina propone un inusuale cambio a 5 rivoluzionando il quintetto. Ed è proprio LeDay che realizza dall'arco alla fine del primo periodo la tripla del pareggio (17-17), mentre Biligha è già a quota 6 punti. A inizio secondo quarto è Milano che prova a scappar via con un 13-0 targato Shields e Punter che porta l'AX fino al 32-21, mantenendo lo stesso +11 anche all'intervallo sul 39-28 con Roll che si iscrive a referto, mentre Cremona continua a litigare con il canestro tirando 10/31 dal campo. La Vanoli prova a rimanere a galla e con le triple di Hommes riaccende il match sul 48-42, mentre adesso è l'AX che non trova più il feeling con il canestro. Il primo a ritrovarlo è Tarczewski, protagonista del break che spacca la partita a inizio quarto periodo con 6 punti consecutivi che lanciano i milanesi fino al 57-44 al 32' (finirà con 12 punti e 9 rimbalzi). Cremona non ci arriva più, Milano mette il pilota automatico (68-57) con i punti di Moraschini e non si guarda più indietro.

Adesso non c'è neanche il tempo di una pausa, giovedì 13 iniziano subito i playoff, al Forum l'avversario sarà la Dolomiti Trento (ore 17.30, gara 2 subito venerdì 14 maggio) che si presenta alla post-season con due vittorie in serie con Brindisi e Virtus Bologna. Gli altri quarti di finale saranno Brindisi-Trieste, Virtus Bologna-Treviso, e Venezia-Sassari. Inizia la lotta per il tricolore.

ARMANI EXCHANGE MILANO-VANOLI CREMONA 74-66 (17-17, 39-28; 51-43)
Milano: Punter 13, LeDay 8, Moretti, Micov 2, Moraschini 10, Roll 4, Tarczewski 12, Biligha 12, Cinciarini 1, Shields 12, Brooks, Wojciechowski ne. All. Messina
Cremona: Zacchigna, TJ Williams 2, Trunic, Gallo 3, J Williams 15, Poeta 15, Mian 14, Lee 1, Cournooh 3, Hommes 13, Donda. All. Galbiati
Note. Tiri da 2: MI 19/40, CR 14/35; tiri da 3: MI 6/28, CR 9/31; tiri liberi: MI 18/21, CR 11/16; rimbalzi: MI 49 (Brooks 11), CR 38 (Hommes 10); assist: MI 17 (Roll 6), CR 14 (Poeta 6)