Quotidiano Nazionale logo
9 dic 2021

Milan, caccia al sostituto di Kjaer: Milenkovic e Botman in lista

Tanti nomi caldi per la dirigenza rossonera, mentre si pensa anche ai rinnovi di Theo, Bennacer e Leao

ilaria checchi
Sport
featured image
Simon Kjaer

Milano, 9 dicembre 2021 – Il Milan sta lavorando sodo in vista della trasferta di sabato sera a Udine contro i bianconeri, affidati ad interim al vice dell’ex Gotti, Cioffi, e una buona notizia arriva dall’infermeria rossonera: Samu Castillejo, che nel match in trasferta contro il Bologna di fine ottobre aveva accusato una lesione al flessore della coscia sinistra, è tornato a lavorare in gruppo. Quest'oggi a Milanello, inoltre, la squadra ha ricevuto la visita di Jannik Sinner, numero 10 dell'Atp e grande tifoso del Diavolo: il tennista ha pranzato con Pioli prima di seguire l'allenamento da bordocampo. Alla Dacia Arena il tecnico emiliano dovrà ancora una volta fare la conta soprattutto nel reparto offensivo, dove mancano quattro dei cinque attaccanti in rosa: obbligata quindi la scelta di puntare su Zlatan Ibrahimovic. Fuori dal campo, invece, il club si sta muovendo per assicurarsi a gennaio dei rinforzi dalla finestra di mercato per far fronte soprattutto ai tanti infortuni accaduti.

Vice Kjaer

Per un attaccante, vista l'eliminazione dalla Champions League, se ne dovrebbe riparlare eventualmente solo a giugno, ma il Milan si è buttato sul mercato per potersi assicurare un difensore centrale che possa sostituire l’infortunato Simon Kjaer, out per almeno 6 mesi. La dirigenza milanista sta continuando a monitorare la situazione di Nikola Milenkovic: la Fiorentina chiede almeno 20 milioni di euro per il cartellino del 24enne serbo ma i buoni rapporti con l’agente del giocatore potrebbero favorire il passaggio in rossonero. Christensen del Chelsea e Bremer del Torino (più probabile a giugno) sono i nomi caldi del momento mentre restano in lista Benoit Badiashile del Monaco, Berc Omeragic dello Zurigo e Luiz Felipe della Lazio. Oltre a Botman, infine, potrebbe tornare in auge il nome di Antonio Rudiger del Chelsea, in scadenza di contratto con i Blues.

Punto rinnovi

Il club rossonero sta lavorando anche per blindare tre giocatori fondamentali come Ismael Bennacer, Rafael Leao e Theo Hernandez. La dirigenza è in trattativa con i loro agenti per prolungare il contratto fino al 2026, con adeguamento salariale: Maldini e Massara vogliono blindare i tre giocatori e si sta lavorando sui bonus e su premi individuali da inserire nei contratti. Attualmente Leao, Theo e Bennacer scadono il 30 giugno 2024 ma gli accordi più difficili da trovare sono quelli che riguardano Alessio Romagnoli e Franck Kessie, entrambi in scadenza a giugno 2022. Dopo aver perso a parametro zero Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, il Diavolo non vuole correre ulteriori rischi: e il capitano rossonero verrà incontro alle esigenze economiche del club allora potrà continuare a vestire la maglia rossonera mentre lo stipendio offerto è più basso di quello percepito attualmente. Per quanto riguarda l’ivoriano, la trattativa è ormai ferma da settimane e l’accordo sembra essere sempre più complicato: ad oggi risulta difficile immaginare che Kessié possa continuare la sua avventura in rossonero rinnovando il contratto. La società vuole fare di tutto per tenerlo ma le parti rimangono distanti per quanto riguarda domanda e offerta sull’ingaggio da corrispondere al centrocampista. Per quanto riguarda il futuro di Zlatan Ibrahimovic, invece, l’attaccante ha voglia di riprovarci, ancora una volta, in Champions League e sembra non aver alcuna intenzione di smettere. Lo svedese vuole restare al Milan e la sua idea è quella di giocare ancora un altro anno, ma il discorso rinnovo sarà affrontato con più calma in primavera. L’appuntamento è stato fissato verso marzo per prendere insieme una decisione: "L'ultima volta ho deciso di prolungare il contratto senza parlare con mia moglie. Ho paura del ritiro, ogni volta che si avvicina prolungo contratti così continuo a giocare" le parole di Zlatan oggi a Radio Deejay.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?