Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Milan, Pioli: "Con la Juve sfida importante ma non decisiva". Dove vederla in Tv

Il tecnico: "Ibra potrà essere determinante, domani mi aspetto una partita attenta". Le probabili formazioni

ilaria checchi
Sport
Milan's Head Coach Stefano Pioli gestures during the italian soccer Serie A match Venezia FC vs AC Milan at the Pier Luigi Penzo stadium in Venice, Italy, 09 January 2022
ANSA/ETTORE GRIFFONI
Stefano Pioli

Milano, 22 gennaio 2022 - Alla vigilia di uno dei match fondamentali della stagione rossonera, Stefano Pioli puntualizza che il futuro del Milan non passa unicamente dalla sfida alla Juventus di domani sera: "E' una partita importante ma non sarà decisiva. La Juve sta dimostrando la sua forza, riuscire a vincere domani sarebbe importante per la nostra classifica: dovremo fare una grande prestazione e ci sarà da combattere pallone su pallone e centimetro per centimetro. Abbiamo tante qualità, soprattutto a livello tecnico e di mentalità; giochiamo con grande energia e vitalità, poi ci sono delle difficoltà, ma che si possono superare se si gioca da squadra".

Il gruppo

Il tecnico milanista fa poi il punto sui rientrati in squadra: “Quelli di Calabria, Bennacer e Romagnoli sono tre ritorni importanti: Isma si è allenato solo stamattina con la squadra ma sta bene. Siamo tutti pronti, così come Ibrahimovic, per la partita di domani”. E a proposito della possibilità di arretrare lo svedese come trequartista Pioli frena: "No, non ora e non ad inizio partita, abbiamo i nostri equilibri. Poi a partita in corso può essere una soluzione. Zlatan ha avuto le sue occasioni sotto porta ma non le ha sfruttate: con la Juventus non avremo 10 palle gol ma ci saranno situazioni in cui potrà essere decisivo". Sulla condizione non brillante di Brahim Diaz, invece, il tecnico spiega: "Ha avuto un calo di condizione prima della sosta, ora ha recuperato brillantezza e ha la gambetta fresca e pimpante come a inizio stagione. Non è stato decisivo con la palla nelle ultime partite ma lo è stato con i movimenti senza palla. E' chiaro poi che da giocatori di qualità offensiva ci si aspetti sempre tanto". Chi tornerà domani sera, dopo la squalifica contro lo Spezia, sarà Sandro Tonali: "Che sia un giocatore che sta crescendo tanto nonostante sia giovane. La sua maturazione non è terminata, sta lavorando tanto. Capitano del presente o del futuro? Ho tanti giocatori attaccati a ciò che facciamo: non è importante chi porta la fascia".

Post Spezia

Pioil parla poi della settimana vissuta dai suoi dopo il ko immeritato con lo Spezia e se secondo lui possa esserci il rischio domani sera di avere un arbitraggio poso sereno: "No, non deve succedere questo. Domani è un'altra partita e si parte da 0-0, l'arbitro dovrà cercare di arbitrare nel modo migliore possibile, con grande serietà, capacità e serenità. È stata una settimana di lavoro intenso, in campo e al video. Dobbiamo essere più attenti, precisi e determinanti, serve grande attenzione e partecipazione: se vogliamo ottenere l'eccellenza, la normalità non ti porta all'eccellenza. Servono tecnica, fisico, mentalità, tattica. Ho visto giocatori attenti e domani mi aspetto una partita attenta. I parallelismi tra lo scorso anno e questo faticano a portarci avanti ma l'anno scorso la partita con lo Spezia fu la peggiore, quest'anno no".

Pulp Fiction e Leao

“E’ cresciuto soprattutto nella disponibilità a lavorare e collaborare. È forte, ma non deve accontentarsi perché può essere ancora più decisivo nel risultato finale. È migliorato per merito suo, è ciò che succede quando qualcuno vuole arrivare a livelli più alti. Detto questo, far crescere i giocatori fa parte delle funzioni di un allenatore. Specialmente i giovani, che vanno seguiti e hanno bisogno di consigli” le parole del coach rossonero su Leao. Pioli poi, sorride quando in conferenza stampa viene accostato al “Signor Wolf” di Pulp Fiction, quello che “risolve i problemi”: “Mi piace come definizione perché il compito di un allenatore è dare soluzioni. Le difficoltà domani ci saranno, la Juve difende bene, hanno aumentato l’altezza della loro domani servirà un livello tecnico delle nostre giocate molto alto per trovare lo scompenso nella fase difensiva dei nostri avversari".

Mercato

Sereno, invece, l’approccio di Pioli alle eventuale mosse di mercato da parte della dirigenza rossonera: "Il nostro è un progetto a medio-lungo termine. Una partita non ci fa cambiare un giudizio sui calciatori. Se ci sarà la possibilità di migliorare l'organico lo faremo, quello che conta è la partita di domani. Se c'è la possibilità di migliorare l'organico il club si è sempre dimostrato capace, attento e ambizioso. Poi è chiaro che il mercato non dipende solo da noi... Sono molto contento dei giocatori a disposizione; l'infortunio di Tomori ci ha messo un po' in difficoltà per queste partite, ma tornerà presto". Infine, Pioli chiosa sull’atteggiamento dirigenziale del Milan: "Il momento che i club stanno vivendo per la pandemia a livello finanziario si vedono dalle partite con lo Spezia e quelle di domani, senza tifosi e che hanno permesso al club di guadagnare meno denaro. Stiamo sviluppando un progetto di miscela tra giocatori giovani e di grande potenzialità con campioni vincenti con il fine di tornare a vincere. Siamo tornati competitivi ma ci manca lo step finale. Le idee sono queste, sono molto chiare e giuste per il momento che stiamo vivendo".

Probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kalulu, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Bakayoko; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.
JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Chiellini, Pellegrini; Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Dybala, McKennie; Morata. Allenatore: Allegri.
 

Dove vedere il match

La sfida di campionato Milan-Juventus verrà trasmessa da DAZN. Per assistere al match bisognerà possedere una smart tv di ultima generazione collegata ad internet oppure collegare una normale tv a un TIMVISION BOX, a una console come Playstation o Xbox e dispositivi come Google Chromecast e Amazon Firestick. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?