Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Tonali, cuore rossonero: la doppietta di Verona svela un futuro da mezzala

I complimenti di Pioli al centrocampista bresciano: "Ha una gamba incredibile, adatto agli inserimenti"

ilaria checchi
Sport
Milan�s Sandro Tonali during the Italian Serie A soccer match Hellas Verona vs AC milan at Marcantonio Bentegodi stadium in Verona, Italy, 8 May 2022. 
ANSA/FILIPPO VENEZIA
Sandro Tonali

Milano – Il tabù della Fatal Verona è stato sfatato e il Milan ha portato a casa tre punti d'oro nella corsa verso lo scudetto. A espugnare il Bentegodi, dove il Diavolo nella sua storia ha perso due campionati, sono stati in particolare Rafael Leao e Sandro Tonali, autori di una prestazione super contro i gialloblù di Tudor.

Il birthday boy Tonali

Il portoghese, grazie alle sue micidiali accelerazioni, è stato un vero incubo per la difesa del Verona e ha regalato due assist al bacio proprio al centrocampista ex Brescia che ha segnato la sua prima doppietta nel Milan nel giorno del suo 22° compleanno. Le reti potevano essere addirittura tre, ma il VAR gli ha annullato il gol a inizio partita per un fuorigioco millimetrico. Il numero 8 rossonero, dopo un primo anno di ambientamento, è diventato una pedina imprescindibile nello scacchiere di Stefano Pioli e in queste ultime settimane, la sua nuova vena sotto porta ha contribuito a portare al Milan 6 punti, contro Lazio e, appunto, Verona.

“A chi assomiglia? E' difficile confrontare due giocatori. Quando l'ho incontrato la prima volta gli ho chiesto qual era la sua posizione preferita in campo e lui mi ha risposto che tutti lo paragonano a Pirlo, ma lui si sente più Gattuso. Forse, se proprio devo fare un nome, direi De Rossi": queste le parole del tecnico emiliano che ha speso complimenti importanti per il suo mediano: “Vedendo gli allenamenti e le partite, scopri caratteristiche nuove anche dei giocatori. Se costruiamo con due centrocampisti sfruttiamo di più i terzini. Se costruiamo con un solo centrocampista, invece, è giusto che l'altro si inserisca in area come ha fatto Sandro. Tonali ha una gamba incredibile ed è adatto agli inserimenti, può diventare una grande mezzala. Sta dimostrando una crescita incredibile". Sul classe 2000 e Leao, infine, Pioli ha chiosato: “Sono giovani, ma forti. Gliel'ho detto al secondo giorno di ritiro estivo. Ho ritrovato due ragazzi diversi rispetto alla fine della scorsa stagione. Dobbiamo continuare così, ci sono ancora sei punti a disposizione".

La fame dei giovani

Lo stesso Tonali ha commentato la sua prestazione magica al Bentegodi, festeggiando come meglio non poteva il suo compleanno: “Siamo andati avanti anche dopo essere andati sotto. Il loro gol non ci ha tagliato le gambe perché siamo una grande squadra che ha messo subito da parte la rete dello svantaggio ed è ripartita da zero, è stata una bellissima serata. Quando ho segnato il gol del 2-1 ho sentito un po’ l’essere milanista. Il regalo di compleanno me lo sono fatto io e me l’ha fatto anche il Milan perchè è una serata che dobbiamo ricordarci. Ora dobbiamo ripartire forte contro l’Atalanta”.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?