Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 lug 2022

Milan De Ketelaere: vertice in Svizzera col Bruges. Niente fumata bianca, cosa è successo

Maldini e Massara hanno incontrato i dirigenti del club belga. L'alternativa al giovane trequartista è Ziyech: i rossoneri invece che prenderlo in prestito potrebbero acquistarlo

26 lug 2022
featured image
Charles De Ketelaere e, a destra, Hakim Ziyech
featured image
Charles De Ketelaere e, a destra, Hakim Ziyech

Per i tifosi del Milan, impazienti di accogliere il primo grande colpo di mercato del club rossonero, sta ormai diventando una telenovela. Che, per altro, ha anche alimentato commenti ironici da parte di supporter di altre squadre. Nuovo capitolo oggi, martedì 26 luglio, del "giallo dell'estate", la trattativa per portare a Milanello il giovane trequartista del Bruges e della nazionale belga Charles De Ketelaere: a Lugano il direttore dell'area tecnica Paolo Maldini e il direttore sportivo Frederic Massara hanno incontrato i dirigenti dei campioni del Belgio. 

Cosa è successo in Svizzera

Il vertice in Canton Ticino è durato poco più di un'ora. Alle 14.15 le rispettive delegazioni hanno lasciato la sede dell'incontro. Nessuna fumata bianca: a quanto sembra le due società non hanno fatto un passo l'una verso l'altra, conservando le posizioni cementatesi in questi giorni. I nerazzurri belgi continuano a chiedere 35 milioni di euro cash per lasciar partire il talentuoso fantastista che a qualcuno, almeno a livello fisionomico, ricorda Kakà. Il Milan non si schioda dalla sua proposta di 32-33 milioni di euro bonus compresi. Tutto finito, quindi? Certo che no. Maldini e Massara restano fiduciosi nella chiusura dell'affare, anche perché possono contare - già da tempo - sull'accordo con il giocatore. La trattativa, quindi, continua. E pazienza se si dovrà attendere ancora: i rossoneri paiono non avere fretta. 

L'alternativa

Anche perché, in caso la pista CDK sfumi, il Milan ha pronta una seconda carta da giocare. Si tratta di Hakim Ziyech, profilo sensibilmente diverso rispetto al belga, ma comunque di assoluta qualità. Il nazionale marocchino finito ai margini del progetto Chelsea, infatti, è più vecchio di De Ketelaere (29 anni contro 21) e gioca in posizione diversa (esterno di destra piuttosto che trequartista, anche se si può adattare). I contatti fra il Milan e il Chelsea non si sono mai interrotti. Oggi, anzi, è rimbalzata la notizia dall'Inghilterra che i rossoneri possano addirittura acquistare il talentuoso ex Ajax, invece che ottenerlo in prestito. La cifra si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro. Molto più conveniente, quindi, rispetto alla stellina del Bruges. Ziyech, per altro, si sarebbe detto disposto a ridursi l'ingaggio, oggi attestato a quota 6 milioni (il tetto dei rossoneri si aggira sui 4,5 milioni).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?