Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022
m.t.
Sport
11 giu 2022

Milan, parla Cardinale: "Meritiamo uno stadio di livello mondiale"

Colloquio tra il proprietario e Maldini. Il consigliere Cerchione si dimette dal CdA in protesta contro la cessione del club

11 giu 2022
m.t.
Sport
Una foto di Gerry Cardinale, numero uno di RedBird,  societ�  americana che ha acquistato il Milan, 31 maggio 2022. ANSA
Gerry Cardinale
Una foto di Gerry Cardinale, numero uno di RedBird,  societ�  americana che ha acquistato il Milan, 31 maggio 2022. ANSA
Gerry Cardinale

Le novità di giornata dal mondo Milan arrivano in primis dal lato societario. Salvatore Cerchione, membro del Consiglio d'amministrazione del Milan, ha deciso di dimettersi dal board dopo il passaggio di proprietà tra Elliott e RedBird. Cerchione asserisce che la cessione sarebbe potuta avvenire solo con un assenso da parte di Project Redblack, di cui detiene il 4,27% e che controlla il club attraverso la holding Rossoneri Sport Investment. Assenso che non sarebbe stato richiesto. Non è escluso che la vicenda vada in tribunale. Al Financial Times, Cerchione parla di "opacità nel processo di vendita" e si dice confuso "sui veri motivi dietro la cessione del club, soprattutto quando un futuro così luminoso ci attendeva". Il resto del CdA, riunito questa mattina, ha invece approvato l'avvenuta cessione, il cui closing è previsto a settembre.

Sul Financial Times sono state pubblicate anche le dichiarazioni del nuovo proprietario rossonero, Gerry Cardinale, che ha confermato di aver parlato con Paolo Maldini. "Per me era molto importante conquistare Maldini – sono le sue parole -. Alla fine abbiamo trascorso tre ore e mezza insieme, è stato fantastico, Il Milan dovrebbe avere un'infrastruttura indicativa della sua bravura e del suo potenziale globale. Abbiamo molta esperienza con i progetti di stadi negli Usa. Milano e l'Italia meritano uno stadio di livello mondiale che ospiti il meglio dello sport e dell'intrattenimento". Dichiarazioni che fanno intendere come le strade di Maldini e del Milan non si divideranno, ma proseguiranno assieme.

Lo stesso avverrà per Frederic Massara, che ha costruito con la bandiera rossonera la squadra arrivata a vincere il campionato italiano. I due dirigenti stanno lavorando in queste settimane su diverse piste. Intanto è stato riscattato Alessandro Florenzi dalla Roma per circa 3 milioni di euro, affare da considerarsi concluso. Più difficilmente verrà ultimata l'operazione Botman, perché il Newcastle è arrivato a offrire cifre per il cartellino che il club di via Aldo Rossi non coprirà. Meno complicata la pista che porta a Renato Sanches, compagno di squadra dell'olandese al Lille, nonché di Maignan nello stesso club prima che il francese abbracciasse la causa milanista l'estate scorsa. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?