Quotidiano Nazionale logo
4 apr 2022

Le pagelle rossonere: Bennacer uomo ovunque, Tomori stoffa da leader

Messias serata storta, Rebic nervoso senza motivo. Fischi per Kessié

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer

Milano, 4 aprile 2022 – Il Milan deve rispondere alle vittorie di Napoli e Inter battendo stasera a San Siro il Bologna: 0-0 il finale e rossoneri ora a solo una lunghezza avanti ai partenopei.

Ecco le pagelle rossonere:

MILAN (4-2-3-1):
Maignan 6 Attento su Barrow nel primo tempo, non concede nulla agli avversari. Muro.
Calabria 6,5 Il capitano si divide tra supporto alla retroguardia e verticalizzazioni per Giroud. Si divora il gol del vantaggio mandando fuori di un soffio un diagonale su suggerimento di Leao.
74’ Florenzi 6 Pochi minuti realmente giocati in un finale di match teso.
Kalulu 6 Altra prova di maturità per il centrale francese di destreggia tra gli attaccanti felsinei senza disdegnare sortite offensive.
Tomori 6,5 Personalità da vendere e occhi aperti su Barrow, affronta il match con la giusta grinta e partecipa al festival delle occasioni sprecate.
Theo Hernandez 6 Mette il turbo a sinistra e sfoggia il piede caldo nel primo tempo dove due bolidi non trovano la giusta misura per infilare Skorupski.
Tonali 6 Solito apporto prezioso a centrocampo dove ispira il gioco rossonero.
Bennacer 6,5 Uomo ovunque, è il fulcro della manovra di casa: tagli tra le linee, copertura e apporto a 360°.
70’ Kessié 5 Fischiatissimo da San Siro, non incide.
Messias 5 Serata non al top per il brasiliano, reo di fallire facili passaggi e di sprecare nel primo tempo una buona chance gol cincischiando troppo con il pallone. Pioli se ne accorge e lo sostituisce all’intervallo.
46’ Rebic 5 Si posiziona a sinistra spedendo Leao a destra e cerca di lasciare il segno: missione fallita, anzi, appare fin troppo nervoso.
Brahim Diaz 5,5 Trait d’union tra i reparti, cerca di far valere la sua velocità in contropiede quando trova spazi utili da sfruttare.
Leao 5,5 Tacchetti forse sbagliati, fatto sta che in un paio di occasioni potrebbe fare meglio ma scivola. Serata storta, sotto porta doveva fare di più.
Giroud 6 Sfiora il gol di testa a fine primo tempo ma Skorupski gli dice di no: buone sponde e senso della posizione.
70’ Ibrahimovic 6 Entra e viene subito colpito duro in uno scontro con Medel: stoico, resta in campo con una vistosa fasciatura in testa. Sfiora anche il gol.
All. Pioli 6 Serata stregata sotto porta da parte dei suoi: non festeggia le 100 panchine in rossonero come avrebbe voluto. Ora c’è da lavorare.
Voto squadra 5,5.

A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Ballo-Touré, Castillejo, Krunic, Bakayoko, Gabbia, Saelemaekers.

BOLOGNA: Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Hickey, Aebischer, Schouten, Svanberg, Dijks; Arnautovic, Barrow. A disp.: Bardi, Binks, Bonifazi, Orsolini, Sansone, Viola, Mbaye, Santander, Sriano, Vignato, Kasius, Falcinelli. All. Mihajlovic, in panchina Tanjga.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?