Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Milan, Lazetic è ufficiale: per la difesa occhi puntati su Thiaw

Il 2001 dello Schalke 04 piace alla dirigenza rossonera ma c'è da trovare l'accordo. Romagnoli convocato da Mancini per la nazionale

ilaria checchi
Sport
Il nuovo acquisto del MIlan Marko Lazetic (foto Milanlive.it)
Il nuovo acquisto del MIlan Marko Lazetic (foto Milanlive.it)

Milano – Marko Lazetic è un nuovo giocatore del Milan: il suo contratto, firmato ieri pomeriggio dal serbo in via Aldo Rossi, è stato infatti depositato poco fa presso gli uffici della Lega Serie A. L'attaccante classe 2004 arriva a titolo definitivo dalla Stella Rossa per 4 milioni di euro più uno di bonus. Il colpo di mercato rossonero arriva a ridosso del ritorno in campo a Milanello dopo i due giorni di riposo concessi da Stefano Pioli. C’è grande attesa per capire le condizioni di Zlatan Ibrahimovic dopo il problema al tendine d'Achille che lo ha costretto ad abbandonare il campo nel primo tempo della sfida contro la Juventus.

: il tecnico e tutto l’ambiente, ovviamente, sperano che lo svedese possa recuperare senza problemi per il derby del 5 febbraio. Intanto il Milan ha voluto mandare le proprie condoglianze all'ex attaccante rossonero Patrick Cutrone per la perdita del padre: "Le nostre condoglianze a Patrick Cutrone per la perdita del caro papà Pasquale. Ti siamo vicini, Patrick.", queste le parole apparse sull'account Twitter del Diavolo.

Dopo Lazetic l’obiettivo del club è sempre quello di trovare un nuovo nome per la difesa rossonera, priva di Kjaer e Tomori, che nel frattempo punta a bruciare i tempi di rientro. Dato che Sven Botman non si muoverà a gennaio dal Lille, nelle ultime settimane i nomi di Bailly del Manchester United e Diallo del PSG sono circolati spesso e volentieri ma alla fine la dirigenza del Diavolo ha deciso di puntare su un giovane che possa rappresentare anche un investimento per il futuro. Il nome più caldo è quello di Malick Thiaw, difensore dello Schalke 04: il classe 2001 di Dusseldorf, padre senegalese e madre finlandese, è approdato nel 2015 allo Schalke 04.

Difensore centrale roccioso, dotato anche di una buona tecnica individuale, è ancora molto giovane e ha margini di crescita, soprattutto da un punto di vista tattico. Nonostante giochi nella Serie B tedesca, Thiaw piace anche a Napoli, West Ham ed Everton: non sarà facile per il Milan aggiudicarsi il giocatore considerato che il club chiede per il suo cartellino 8-10 milioni di euro, una cifra troppo alta per il Milan che invece non vorrebbe investire più di 5-6 milioni e se i tedeschi non abbasseranno la loro richiesta l'affare molto difficilmente andrà in porto. Lo Schalke 04 avrebbe rifiutato un'offerta da 6.5 milioni di euro, bonus compresi.

In prospettiva futura, Maldini e Massara starebbero monitorando Nedim Bajrami per la prossima stagione: albanese con cittadinanza svizzera, il classe 1999 è un trequartista puro e dopo aver illuminato la Serie B nelle due passate stagioni a suon di gol sta dimostrando di essere un calciatore da Serie A. 6 gol in 21 presenze in campionato realizzati, con tre reti in Coppa Italia in altrettante partite: l'Empoli chiede circa 12 milioni di euro per cederlo. Sempre in ottica mercato estivo a centrocampo ci sarà il ritorno di Pobega, ma il Milan dovrà comunque prendere qualcuno.

Perchè Franck Kessie, salvo clamorose sorprese, non rinnoverà il suo contratto e quindi in estate andrà via a parametro zero: il primo nome per sostituire l'ivoriano è Renato Sanches del Lille. Tra Botman e Sanches, il club potrebbe investire già 50-60 milioni di euro e quindi difficilmente potrà fare un colpo costoso anche in attacco: per questo motivo Andrea Belotti, che è in scadenza di contratto con il Torino, potrebbe essere un’ottima scelta.

Samu Castillejo resta in uscita dal Milan, anche se ci sono ancora dubbi sul suo futuro: l'attaccante esterno rossonero piace molto alla Sampdoria ed in particolare al suo allenatore Marco Giampaolo ma l'ex Malaga sembra preferire un ritorno in Spagna. Con Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter, che non sarà disponibile per lo stage di Coverciano della Nazionale italiana, il ct Roberto Mancini ha deciso di convocate Alessio Romagnoli: il capitano del Milan ritroverà così gli altri tre giocatori rossoneri presenti, vale a dire Calabria, Florenzi e Tonali.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?