Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 lug 2022
2 lug 2022

Milan, rinnovo Ibrahimovic? E' questione di giorni

Mercato, Dybala è più di una suggestione, Ziyech resta in pole per la trequarti

2 lug 2022
Ibrahimovic
Ibrahimovic
Ibrahimovic
Ibrahimovic

Milano, 2 luglio 2022 – Dopo il prolungamento degli accordi con i dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara, in via Aldo Rossi è attesa l’ufficialità per il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic che di fatto, sembra essere soltanto una formalità. L'attaccante svedese, classe 1981, avrebbe accettato un ingaggio simbolico, con bonus legati a presenze in campo, gol segnati e trofei vinti con i rossoneri nella stagione 2022-2023 e da lunedì 4 luglio, giorno del raduno a Milanello, ogni giorno potrebbe essere buono per la firma. L'obiettivo dello svedese sarebbe quello di rientrare in campo per Milan-Inter, finale della Supercoppa Italiana, in programma mercoledì 18 gennaio 2023 a Riyad (Arabia Saudita).

Sanches

Notizie poco ottimistiche arrivano invece sul possibile arrivo di Douglas Luiz, prima alternativa a Renato Sanches. Il portoghese, ormai finito nel mirino del PSG (che offre un ingaggio decisamente superiore a quello proposto dal Diavolo), ha fatto virare il Milan verso il centrocampista brasiliano dell'Aston Villa che però sembra deciso a rimanere ancora un anno in Premier per poi uscire a parametro zero nel giugno 2023. La pista che porta a Sanches, però, potrebbe riaprirsi dato che i parigini non hanno ancora avanzato nessuna offerta ufficiale al Lille e con campioni d’Italia finalmente attivi al 100% sul mercato le cose potrebbero cambiare.

Dybala

L’ex bianconero, fino a qualche tempo vicinissimo ai colori nerazzurri, sta sempre di più diventando un nome chiacchierato nei corridoi rossoneri, e potrebbe rappresentare il colpo grosso che Gerry Cardinale vorrebbe presentarsi ai tifosi milanisti. L’argentino ha dovuto fare i conti con la frenata dell’Inter, costretta a sfoltire la rosa in attacco e questo ha favorito l'inserimento del Diavolo, che ora sta parlando con una certa continuità con Antun per provare a capire se vi siano i margini per chiudere la trattativa. Il nodo resta l'ingaggio, con Maldini e Massara che non hanno alcuna intenzione di abbattere il tetto stipendi e che sono disposti, fin qui, ad arrivare a 4 milioni netti. L'inserimento di bonus potrebbero avvicinare ulteriormente le parti.

Trequarti

Il Milan continua a monitorare la situazione Ziyech: il giocatore ha aperto alla trattativa ma dovrà abbassarsi l'ingaggio per facilitare l'operazione. Rimangono vivi i profili di De Ketelaere, per cui non è ancora stata formulata un'offerta e di Berardi del Sassuolo. Per la difesa, invece, i nomi restano quelli di Francesco Acerbi, Diallo, Hincapiè e Theate. Nel frattempo l’ex capitano rossonero, Alessio Romagnoli, ormai svincolato, ha ricevuto l’interesse del Fulham, club neopromosso in Premier League: il club inglese ha avanzato un'offerta per 4 anni a 4 milioni netti. Il centrale sta riflettendo sulla proposta perché spera che una società di Serie A si faccia avanti per averlo a parametro zero, con la Lazio in cima alla sua lista dei desideri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?