Quotidiano Nazionale logo
1 dic 2021

Ibrahimovic e la doppietta di Messias: il Milan stende il Genoa 3-0

I rossoneri ripartono dopo le sconfitte con Fiorentina e Sassuolo e in classifica accorciano sul Napoli che ha pareggiato a Reggio Emilia

AC Milan's Brazilian midfielder Junior Messias celebrates after scoring during the Italian Serie A football match between Genoa and AC Milan on December 01, 2021 at the Luigi-Ferraris stadium in Genoa. (Photo by Marco BERTORELLO / AFP)
La gioia di Junior Messias

Genova - Dopo le sconfitte contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan torna al successo in campionato vincendo 3-0 a Marassi contro il Genoa. I rossoneri, che affrontavano l'ex Shevchenko sulla panchina rossoblù, indirizzano la gara nel primo tempo grazie al gol di Ibrahimovic su punizione al 10' ed il raddoppio al 47' di Messias. Il brasiliano firma la doppietta al 60'. La classifica vede i rossoneri scavalcare nuovamente l'Inter con 35 punti, uno in meno del Napoli capolista fermato sul 2-2 a Reggio Emilia dal Sassuolo. Terzultima la squadra ligure con 10 punti. 

Inizia male la gara per il Milan che perde subito Kjaer per un infortunio al ginocchio, il danese è costretto ad uscire in barella, al suo posto Gabbia. Al 10' punizione dal limite per il Milan, va alla battuta Ibrahimovic che con un tiro molto angolato beffa Sirigu sul palo lontano. Ancora Milan al 16', Messias serve Ibra anticipato al momento del tiro. Sul corner, dopo un batti e ribatti Ibrahimovic al volo vede murarsi la conclusione. E' il Milan a fare la gara col Genoa che sembra scosso dal gol subito.  Al 27' si fa vedere il Genoa con un tiro da fuori di Rovella fuori non di molto. Sull'altro fronte percussione di Brahim Diaz che dribbla due difensori allungandosi la palla all'ultimo. Ancora Milan, sinistro di Messias tra le braccia di Sirigu. Ripartenza Milan con Brahim Diaz che disorienta il difensore in marcatura e lascia partire un tracciante che sfiora la traversa. Nel recupero il Milan raddoppia, su un rimpallo per un tentativo di Krunic è pronto Messias di testa a battere Sirigu sul palo lontano.

Gli uomini di Pioli ripartono forte con il neo entrato Florenzi che dopo un minuto scodella un pallone per Ibrahimovic che da buona posizione calcia però male con il destro trovando pronto Sirigu a bloccare. Subito dopo, Maignan si iscrive alla partita compiendo una grande parata sull'incornata di Hernani ben indirizzata sotto la traversa. Il diavolo reagisce alla fiammata dei liguri al 16', trovando il 3-0 al termine di una ripartenza condotta da Hernandez, il quale serve Diaz che a sua volta allarga in area per Messias. Il brasiliano, di piatto sinistro, mette di prima la sfera nell'angolino siglando così la doppietta personale. Al 34' Portanova, appena entrato, tenta l'eurogol da centrocampo ma Maignan torna tra i pali in tempo alzando alla grande in tuffo sopra la traversa. Nel finale, non accadrà più nulla. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?