Convincente la prova di Hakimi
Convincente la prova di Hakimi

Milano, 13 gennaio 2021 – L’Inter torna in campo dopo il 2-2 contro la Roma. Oggi i nerazzurri affrontano la Fiorentina in trasferta negli ottavi di finale di Coppa Italia: servono i supplementari agli ospiti per vincere 2-1 e strappare il pass per i quarti contro il Milan.

INTER (3-5-2)
Handanovic 6 Praticamente inoperoso nel primo tempo, beffato da Kouamè. Reattivo su Bonaventura nella ripresa.
Skriniar 5,5 Ritenta il gol fatto alla Roma senza riuscirci, non sempre lucido nelle decisioni.
56’ de Vrij 6 Più in vena del collega, entra duro su Vlahovic.
Ranocchia 6 Buoni interventi su Kouamè, fa valere i suoi centimetri e la sua esperienza.
Kolarov 6 Conte lo vuole in una posizione più avanzata, qualche buono spunto in favore di Lautaro.
Young 6 Supporta Gagliardini nell’azione, sforna cross invitanti e spazza via come viene in fase difensiva.
68’ Hakimi 6,5 Giocate straordinarie e gol sfiorato a più riprese.
Gagliardini 5,5 Scatta in velocità appena può, riposizionato durante il match, pecca di grinta.
80’ Barella 6,5 Dà vitalità a centrocampo ma a volte pecca di egoismo. Cross a profusione tra cui quello decisivo per il gol di Lukaku.
Eriksen 6 A sprazzi come vertice basso, cresce alla distanza: telecomandato da Conte, ha fatto alcune cose buone ma in non possesso palla fatica.
Vidal 6,5 Spiazza Terracciano dagli undici metri, molto attivo, cerca di lasciare il segno.
92’ Brozovic 6 Buone aperture per Sanchez.
Perisic 6,5 Qualche controllo di palla difficoltoso, monitorato bene da Caceres: meglio nella ripresa dove alza il ritmo. Venuti gli dà pane per i suoi denti.
Sanchez 5,5 Cercato da Gagliardini, perde il tempo per l’affondo. Si procura il calcio di rigore del vantaggio ma si divora il gol del 2-1
Lautaro Martinez 5,5 Pericoloso fin dalle prime battute, brucia sul tempo Milenkovic ma sbaglia troppe chances gol tra primo e secondo tempo, tra cui un rigore in movimento.
68’ Lukaku 7 Prova a dare maggiore peso e concretezza all’attacco, clamoroso il colpo di testa respinto nel secondo supplementare: decide il match al 118’ di testa.
All. Conte 6 Fa esperimenti, la squadra crea ma non concretizza e soprattutto non è in grado di chiudere la partita.
Voto squadra 6.
A disposizione: Padelli, Radu, Sensi, Bastoni.


FIORENTINA (3-5-2): Terracciano, Milenkovic, Martinez Quarta, Igor; Caceres, Amrabat, Bonaventura, Castrovilli, Biraghi; Eysseric, Kouamé. A disposizione: Brancolini, Dragowski, Borja Valero, Duncan, Vlahovic, Pezzella, Venuti, Barreca, Montiel, Krastev, Dalle Mura, Callejon. All. Prandelli.