Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
10 mag 2022

Milan, conto alla rovescia per la partita con l'Atalanta: San Siro tutto esaurito

Pioli predica calma e concentrazione massima: nessun calcolo nella corsa verso il traguardo finale

10 mag 2022
ilaria checchi
Sport
Alessandro Florenzi (Milan)
Milan vs Inter
Coppa Italia Frecciarossa - semifinale gara di andata
Milano 01-03-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas
Alessandro Florenzi
Alessandro Florenzi (Milan)
Milan vs Inter
Coppa Italia Frecciarossa - semifinale gara di andata
Milano 01-03-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas
Alessandro Florenzi

Milano - Mancano solo due giornate alla fine del campionato ma già domenica prossima il Milan potrebbe festeggiare il suo diciannovesimo scudetto. I rossoneri potrebbero infatti vincere la serie A con un turno di anticipo nel caso in cui dovessero battere l'Atalanta e poi l'Inter perdesse o pareggiasse contro il Cagliari. Al Diavolo potrebbe bastare anche un pari contro i bergamaschi in caso di sconfitta dei nerazzurri in Sardegna.

Questione di ore

Quel che è certo è che domenica alle 18 i tifosi del Milan dovranno vivere la sfida alla Dea senza conoscere poi il loro destino, legato al match serale dei nerazzurri a Cagliari: vincere uno scudetto “dal divano” potrebbe essere un’ipotesi plausibile, dunque, per Pioli e i suoi ragazzi che però non devono cadere nella trappola di fare troppi calcoli con il rischio di non concentrarsi a dovere nel match di domenica. Testa bassa e attenzione massima, come ha predicato il tecnico emiliano dopo la vittoria al Bentegodi contro il Verona, seguito a ruota dal terzino ex Roma Alessandro Florenzi, che ha chiamato il gruppo a restare con i piedi per terra e a pensare al momento.

L'ultima giornata

La Lega Serie A aveva pensato di anticipare l’ultima giornata di campionato, con Inter-Sampdoria e Milan-Sassuolo a sabato 21 maggio, in modo da poter effettuare la festa scudetto di una delle due milanesi la domenica. Questo però non sarà possibile a causa del concerto di Radio Italia previsto in piazza Duomo. E’ quindi altamente probabile che le due sfide, forse decisive, si giocheranno domenica 22 maggio alle 15, come chiesto dal ministero dell'Interno. Se vincessero i nerazzurri lo scudetto il tutto sarebbe molto facile: partita e premiazione con la coppa. Se vincessero i rossoneri, invece, la situazione diventerebbe più complicata, visto che i tifosi dell'Inter dovrebbero lasciare rapidamente lo stadio per permettere a quelli del Milan di arrivare a San Siro e di fare festa insieme alla squadra.

La sfida all'Atalanta

Contro la Dea Pioli avrà una formazione avversaria al gran completo: assenti contro lo Spezia, Giorgio Scalvini e Duvan Zapata dovrebbero essere tranquillamente a disposizione del tecnico per la sfida al Milan, e dovrebbe rientrare a pieno regime anche Luis Palomino, difensore che già in Liguria aveva stretto i denti. Intanto San Siro sarà ancora una volta tutto esaurito: i biglietti sono andati esauriti in meno di un'ora, garantendo quindi un' altra atmosfera da grande show al Meazza dopo il sold out contro la Fiorentina. La Curva Sud starebbe inoltre preparando una coreografia speciale prima dell'inizio della partita perché sarà l'ultima gara casalinga dell'anno, ma anche perché potrebbe essere decisiva.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?