Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 apr 2022

Zhang: "Scudetto? Non lo diciamo: concentrati su Bologna-Inter"

I nerazzurri attendono Lazio-Milan di stasera per conoscere la posizione in classifica. Mercoledì il recupero con gli emiliani

24 apr 2022
mattia todisco
Sport
featured image
Steven Zhang con Piero Lardi Ferrari all'Autodromo di Imola
featured image
Steven Zhang con Piero Lardi Ferrari all'Autodromo di Imola

Milano, 24 aprile 2022 - L'entusiasmo per il post-partita di Inter-Roma coinvolge anche il presidente Steven Zhang, che dall'autodromo di Imola (ospite per il Gran Premio di Formula 1) fa i complimenti ai suoi. “La squadra e l'allenatore hanno fatto un ottimo lavoro in questa stagione, faccio loro i complimenti. Adesso dobbiamo solo caricarci per il finale, chiudere gli occhi e restare concentrati, Nelle prossime settimane ogni giorno è importante, dobbiamo proseguire su questa strada. Lo Scudetto? Adesso non diciamo quella parola, siamo concentrati e pensiamo a vincere la prossima gara con il Bologna”, le parole del presidente interista.

L'Inter attende ora la partita di questa sera tra Lazio e Milan per sapere in che posizione concluderà la trentaquattresima giornata, se in vetta da sola, in concomitanza con i rossoneri o ancora dietro di due punti, dov'era all'inizio del fine settimana. I nerazzurri hanno il vantaggio di avere una partita in meno, quella che dovranno disputare a Bologna mercoledì alle 20.15. La gara si sarebbe dovuta giocare il 6 gennaio scorso, ma a causa di un focolaio di Covid gli emiliani non hanno potuto raggiungere il Dall'Ara (su imposizione dell'Ausl locale).

Dopo tre gradi della giustizia sportiva è stato deciso dagli organi competenti che la sfida andrà rigiocata. “Avremmo preferito farlo quando si doveva, ma la pandemia non lo ha permesso”, ha dichiarato Inzaghi alla vigilia di Inter-Roma. Per i campioni d'Italia significa avere due partite in più rispetto a Milan e Napoli, le più vicine avversarie in classifica. La sconfitta dei partenopei a Empoli ha ridotto sensibilmente le speranze di Spalletti di restare in corsa per il titolo, una lotta che adesso sembra ridursi alle sole squadre milanesi.

Per quel che riguarda la lotta Champions, invece, l'Inter ha già raggiunto matematicamente l'obiettivo già dalla partita di ieri: i nerazzurri hanno infatti quattordici punti in più rispetto alla Roma, diretta rivale del sabato e oggi quinta in classifica. Se anche la Lazio dovesse vincere stasera con il Milan andrebbe a -13. Abbastanza, con quattro giornate da disputare, per garantirsi l'accesso alla massima competizione europea del prossimo anno, obiettivo minimo richiesto a Inzaghi dalla società a inizio stagione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?