Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 ago 2022
mattia todisco
Sport
6 ago 2022

Inter battuta dal Villarreal: male la prova generale in vista del campionato

I nerazzurri sconfitti dalla squadra spagnola 4-2: a segno Lukaku e D'Ambrosio

6 ago 2022
mattia todisco
Sport
featured image
Simone Inzaghi dopo la partita contro il Villareal
featured image
Simone Inzaghi dopo la partita contro il Villareal

Pescara -  Ultima amichevole ufficiale per l'Inter prima dell'inizio del campionato di Serie A. Un test di alto livello contro il Villarreal , semifinalista nell'ultima edizione di Champions League, che vince 4-2 sul campo di Pescara .

Inzaghi fa le prove generali in vista della trasferta a Lecce di sabato prossimo, ma deve rinunciare all'acciaccato Brozovic . In mediana gioca Asllani , acquistato in estate proprio per sopperire all'eventuale mancanza del croato, mentre a sinistra torna titolare Gosens

La sfida si rivela complicata come nelle attese. Gli spagnoli, solidi e organizzati, aspettano l'avversario e ripartono. Segnano al 29' con un gran sinistro al volo di Pedraza che finisce la sua corsa all'angolino basso alla sinistra di Handanovic. A riequilibrare il risultato ci pensa Lukaku sei minuti più tardi raccogliendo un traversone da sinistra di Gosens valutato male dal portiere Rulli.

Iberici di nuovo avanti al 43' su un pallone perso da Asllani che Coquelin trasforma in rete su assist di Alex Baena. Il Villarreal firma anche il 3-1 con una grande azione ancora di Pedraza che fulmina Skriniar a destra e mette un pallone forte sul secondo palo a superare il portiere.

Inzaghi corre ai ripari con i primi cambi al 54', inserendo Dimarco, Darmian e Mkhitaryan per Bastoni, Gosens e Calhanoglu. Handanovic stoppa il possibile poker di Alex Baena, al tiro di testa. Entrano anche D'Ambrosio e Bellanova per Skriniar e Dumfries. Proprio D'Ambrosio raccoglie il cross da sinistra pennellato da Dimarco e schiaccia a rete il 3-2 al 65'. Nuova girandola di cambi (Gagliardini, Dzeko e Correa per Barella, Martinez e Lukaku). De Vrij sfiora il pari di testa ma non trova la porta, mentre a 10' dalla fine  Nicolas Jackson firma il poker in contropiede dopo una prima respinta di Handanovic.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?