Quotidiano Nazionale logo
3 giu 2021

Adesso è ufficiale: Simone Inzaghi è l'allenatore dell'Inter

Lo ha comunicato la società e il tecnico stamattina era ad Appiano Gentile

Lazio's coach Simone Inzaghi reacts during the Italian Serie A soccer match SS Lazio vs Udinese Calcio at Olimpico stadium in Rome, Italy, 29 November 2020. ANSA/ANGELO CARCONI
Simone Inzaghi

 Milano, 3 giugno 2021 - Mancava solo l'ufficialità della firma e adesso c'è. Simone Inzaghi è il nuovo allenatore dell'Inter. Per lui un contratto biennale e  raccoglie cosi' l'eredità  pesante di Antonio Conte. "FC Internazionale Milano  - si legge in una nota - dà il benvenuto a Simone Inzaghi come nuovo allenatore della Prima Squadra".

"Il pallone nel destino - lo accoglie la società nerazzurra - Perché quando nasci in un piccolo paese alle porte di Piacenza e hai un fratello di nemmeno tre anni più grande di te, non fai altro che sognare una cosa, assieme a lui: il calcio".

Il tecnico, ormai ex Lazio, è arrivato a Milano in mattinata per poi raggiungere Appiano Gentile insieme al suo staff e alla dirigenza nerazzurra

Una carriera da attaccante, qualla di Simone Inzaghi, sul campo vestendo le maglie di Piacenza e Lazio dopo la gavetta sui campi di provincia tra Carpi, Novara, Brescello e Lumezzane,  Poi il passaggio in panchina debuttando come allenatore nella stagione 2010-2011 come tecnico nel settore giovanile della formazione biancoceleste. Nel 2014 diventa l'allenatore della Primavera (2 Coppe Italia e una Supercoppa), poi nell'aprile del 2016, sul finire di campionato, viene promosso alla guida della prima squadra. In cinque anni da allenatore della  Lazio colleziona una Coppa Italia nel 2019, due Supercoppe Italiane (2017 e 2019) e il quarto posto nel 2020 con il ritorno in Champions League per i biancocelesti. Ora l'Inter campione d'Italia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?