Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 gen 2022

Le pagelle nerazzurre: Dumfries, ingresso decisivo. Dzeko si riscatta

Barella tanto movimento e l'acuto del gol, Lautaro senza squilli

22 gen 2022
i.c.
Sport
Inter Milan's Italian midfielder Nicolo Barella kicks the ball during the Italian Serie A football match between Inter Milan and Venezia at the Giuseppe-Meazza (San Siro) stadium in Milan on January 22, 2022. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP)
Nicolò Barella
Inter Milan's Italian midfielder Nicolo Barella kicks the ball during the Italian Serie A football match between Inter Milan and Venezia at the Giuseppe-Meazza (San Siro) stadium in Milan on January 22, 2022. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP)
Nicolò Barella

L’Inter ospita a San Siro il Venezia di Zanetti e vince 2-1 allo scadere grazie al gol di Dzeko.

Le pagelle nerazzurre

Handanovic 6 Sorpreso sul gol di Henry, poi risponde presente sulle occasioni create dai veneti.

Skriniar 5,5 Si fa superare nello stacco aereo di Henry in occasione del vantaggio ospite: per il resto prova a recuperare tenendo alta l’attenzione.

De Vrij 6,5 Henry è un cliente complicatissimo da contenere ma se la cava: tenta un’acrobazia nella ripresa senza frutti e venendo anche ammonito nell’occasione.

Bastoni 6 Diventato papà in settimana per la prima volta, si fa prendere dalla foga venendo ammonito nel primo tempo cercando di fermare Henry. Tante progressioni a sinistra a cercare scambi con Perisic.

(46’ Dimarco 6) Un tempo per lasciare il segno: ci prova su punizione con un tiro di potenza e mette al servizio del gruppo la sua visione di gioco.

Darmian 6 A volte in affanno, è costretto ad interventi non sempre puliti per fermare le folate venete ma offre anche un paio di cross ben calibrati da uno dei quali nasce l’azione del pari di casa.

(72’ Dumfries 6,5) Si impossessa della corsia destra e regala suggerimenti ai compagni per provare a beffare la retroguardia ospite: dal suo cross al 90’ arriva il gol vittoria di Dzeko. Terzo assist in campionato per lui.

Barella 6,5 Ammonito per fallo su Ullmann nel primo tempo, trova il secondo gol in campionato dopo quello al Bologna, con un tap-in cinico. Esce dopo una prova non particolarmente brillante ma concreta.

(72’ Vidal 6) Buon approccio al match e tanti scambi con Dimarco e Calhanoglu: sfiora il tris a fine match ma la difesa ospite gli nega la soddisfazione.

Brozovic 6 Partecipa anche lui al tiro al bersaglio alla porta di Lezzerini senza lesinare nella solita quantità in mezzo al campo: scampa all’ammonizione che gli avrebbe fatto saltare il derby dopo la sosta.

(82’ Vecino s.v.)

Calhanoglu 6 Primo tempo senza acuti segnato da un paio di tentativi poco concreti: nella ripresa alterna tocchi di precisioni a errori banali. Finisce da vertice basso una volta uscito Brozovic.

Perisic 6 Regala una volèè deliziosa da cui arriva il pari di Barella di opportunismo. Ben anticipato da Caldara, trova meno spazi del solito per guadagnare il fondo.

Dzeko 6,5 Offre svariate sponde per Lautaro prima e Sanchez poi, ma si divora un gol da due passi a inizio ripresa. Il bosniaco insiste e allo scadere trova il gol vittoria.

Lautaro Martinez 5,5 il suo primo squillo arriva a fine primo tempo con una rovesciata che non trova però fortuna. Si vede troppo poco e manca ancora all’appuntamento con il gol: il derby potrebbe essere l’occasione giusta.

(72’ Sanchez 6,5) Venti minuti per provare a ribaltare le sorti del match: cerca di disorientare Fiordilino e scalpita alla caccia di ogni pallone utile.

All. Inzaghi 6,5 Più di venti tiri nella porta veneta e due gol segnati, di cui uno allo scadere: un dato che deve far riflettere ma a conti fatti i tre punti arrivano e questo è l’importante.

Voto squadra 6.

A disposizione: Cordaz, Radu, Gagliardini, Kolarov, Sensi, Ranocchia, D'Ambrosio.


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?