Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Juve-Inter, spiraglio per Brozovic. Poche speranze per De Vrij

Il croato torna parzialmente in gruppo: corsa contro il tempo

mattia todisco
Sport
Marcelo Brozovic
Marcelo Brozovic

Milano, 30 marzo 2022 - Mancano soltanto tre allenamenti, rifinitura della vigilia compresa, a Simone Inzaghi per decidere la formazione in vista di Juventus-Inter in programma domenica sera allo Stadium. Le decisioni, questa settimana più ancora che nelle altre, verranno prese all'ultimo momento. I fattori da valutare sono tanti, in primis le condizioni di forma dei nazionali (Barella, Bastoni, Calhanoglu, Dumfries, Perisic, Skriniar e Dzeko) che già oggi hanno rimesso piede ad Appiano, dopo aver effettuato i tamponi. Per tutti una seduta di scarico individuale. Domani arriverà Correa e seguirà lo stesso iter, venerdì toccherà a Vidal e Sanchez. Da capire quando rientrerà Vecino, che si è negativizzato dal Covid in Uruguay.
Oggi al Centro Sportivo Suning ha lavorato in parte col gruppo Marcelo Brozovic, da tempo alle prese con un problema muscolare al polpaccio. La speranza dello staff tecnico è che il croato riesca ad affrontare le prossime sedute insieme al gruppo senza problemi, a quel punto diventerebbe un titolare per la gara contro i bianconeri di domenica sera. Un recupero fondamentale, visto che senza il suo regista la squadra ha mostrato grosse carenze.

Ci sono invece meno speranze di vedere sul rettangolo di gioco Stefan De Vrij. L'olandese ha una distrazione al soleo della gamba sinistra, rimediata a Liverpool l'8 marzo proprio come l'infortunio di Brozovic. Continua a lavorare per esserci nel minor tempo possibile, ma la prudenza suggerisce l'impiego di D'Ambrosio almeno allo Stadium, con Skriniar in mezzo e Bastoni a sinistra. Se non ci saranno sorprese la formazione verrà completata con Handanovic in porta, Dumfries e Perisic esterni di centrocampo, Barella, Brozovic e Calhanoglu in mezzo, Dzeko e Martinez coppia d'attacco.
Nel frattempo, poche ore fa, la Lega Serie A ha ufficializzato le date dei recuperi ancora da giocare. In attesa delle decisioni da parte del Collegio di Sicurezza del Coni è stata fissata per il 27 aprile la data di Bologna-Inter, partita non disputata il 6 gennaio scorso per assenza degli emiliani (bloccati dall'Ausl locale dopo un focolaio Covid). I nerazzurri, che quel giorno si presentarono regolarmente al Dall'Ara, hanno fatto ricorso contro la decisione di giocare la sfida, ma hanno perso nei primi due gradi di giudizio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?