Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022
mattia todisco
Sport
24 mag 2022

Inter, tempo di bilanci per Inzaghi: "Futuro? Rimarrò sicuramente"

Il tecnico a colloquio con la dirigenza. Esami per Perisic: confermata la distrazione al gemello mediale della gamba destra

24 mag 2022
mattia todisco
Sport
Inter Milan�?s coach Simone Inzaghi reacts during the Italian serie A soccer match between FC Inter  and Sampdoria at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 22 May 2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
Simone Inzaghi
Inter Milan�?s coach Simone Inzaghi reacts during the Italian serie A soccer match between FC Inter  and Sampdoria at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 22 May 2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
Simone Inzaghi

MIlano - La stagione dell'Inter si è chiusa con due trofei in bacheca, Coppa Italia e Supercoppa Italiana, più un secondo posto in campionato. Nei bilanci di fine stagione dei giocatori sembra però prevalere soprattutto l'amarezza per lo scudetto sfumato. “Dispiace, dispiace tanto per tutto il lavoro fatto dal primo giorno di preparazione – dice ad esempio Lautaro Martinez dal profilo Instagram -. Si chiude una stagione con due trofei vinti che abbiamo riportato a casa dopo tanto tempo. Sono orgoglioso d’indossare e difendere questa maglia. Grazie a tutti i miei compagni e allo staff per quest’ anno insieme. E grazie a tutti voi tifosi per l’ amore e il supporto di sempre”.

Sulla stessa falsariga le dichiarazioni di Alessandro Bastoni, sempre attraverso i social network. “È stata una stagione lunga e ricca di avvenimenti, tante sono state le serate dure e piene di imprevisti ma altrettante sono state le soddisfazioni: Supercoppa, Coppa Italia e quella notte in cui abbiamo espugnato Anfield anche se ciò non è bastato per qualificarci – afferma il centrale -. Una squadra unita che ha affrontato ogni partita e ogni allenamento con la serietà e la determinazione che ci ha portato a concludere questa stagione non come avremmo voluto ma comunque in modo positivo, dimostrando carattere e voglia di lottare. Grazie alla società, ai compagni e ai tifosi per aver contribuito a rendere ancora più speciali e indimenticabili questi mesi. Il passato non lo puoi cambiare, ma quello che si può fare è dare sempre il massimo per far sì che il futuro si tinga sempre di più dei colori nerazzurri. Amala”.

A parlare ai microfoni di Striscia La Notiza è stato invece Simone Inzaghi, premiato con il Tapiro d'Oro e che oggi è stato per diverse ore a colloquio con il presidente Steven Zhang e i dirigenti. “Rimango certamente – dice il tecnico confermando le voci di imminente rinnovo - Purtroppo la corsa Scudetto è andata male, ma ci abbiamo provato fino alla fine: i nostri giocatori sono stati bravi e quindi dobbiamo fargli i complimenti”.Proseguono anche le trattative per il rinnovo di Ivan Perisic, oggi sottoposto agli accertamenti medici conseguenti all'infortunio patito contro la Sampdoria. Gli esami hanno confermato la primissima diagnosi: distrazione del gemello mediale della gamba destra per il croato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?