Buone notizie in casa Inter
Buone notizie in casa Inter

Milano, 28 gennaio 2021 - Se non ci saranno ulteriori imprevisti, la giornata di oggi sarà quella in cui nei conti dei tesserati dell'Inter arriveranno gli stipendi di luglio e agosto 2020, promessi dalla società e attesi già entro lo scorso dicembre. Un accordo interno al club ha permesso di posticiparli, ma entro il 16 febbraio andrà trovata una nuova “sponda” presso calciatori e staff tecnico per quel che riguarda gli emolumenti di novembre e dicembre, onde evitare di incorrere in sanzioni in termini di punti in classifica.

La dirigenza sta lavorando da tempo su questo fronte, difficilmente arriveranno dal mercato dei grandi aiuti perché i due giocatori della prima squadra messi nella lista dei cedibili (Pinamonti ed Eriksen) non hanno ricevuto offerte per una cessione a titolo definitivo, tanto meno è stato trovato chi si volesse accollare in toto gli stipendi dei due.

Nel frattempo prosegue la trattativa tra Bc Partners e Suning per la cessione delle quote. La due diligence da parte del fondo è in corso, durerà presumibilmente ancora per una o due settimane prima dell'offerta.

Intanto ad Appiano Gentile la squadra ha ripreso oggi ad allenarsi dopo un giorno di riposo. Dopodomani è in programma Inter-Benevento, Conte riproporrà Hakimi dal 1' e confermerà Lukaku, essendo entrambi squalificati per l'andata delle semifinali di Coppa Italia contro la Juventus in programma presumibilmente (la data va ancora ufficializzata) martedì 2 febbraio. Domani arriverà il comunicato con le decisioni del giudice sportivo, ma in casa Inter ci si aspetta che non ci siano ulteriori strascichi rispetto a quanto accaduto tra il belga e Ibrahimovic nel finale di primo tempo dell'ultimo derby. Tutto dipenderà dal referto dell'arbitro Valeri.