La grinta di Conte
La grinta di Conte

Milano, 7 aprile 2021 – Recupero della 28ª giornata, l'Inter batte il Sassuolo  2-1.

Ecco le pagelle nerazzurre:

INTER (3-5-2)

Handanovic 6 Prima frazione di gioco praticamente inoperosa, dove para un velleitario tiro da fuori area di Traoré. Nella ripresa interviene in due tempi su Obiang ma viene infilato dal 23 neroverde.
Skriniar 7 Conte vuole che giochi più largo e lui esegue: Boga viene controllato a dovere e non rischia quasi nulla: buoni anticipi di testa ad allontanare i pericoli. Garanzia.
De Vrij 6 Primo tempo di ordinaria amministrazione, si occupa di tenere a bada Raspadori e ci riesce con qualche rischio, come la trattenuta in area non sanzionata da Irrati.
Darmian 6,5 Sfodera il giusto atteggiamento propositivo per tutto il match, cercando anche la conclusione personale: in fase difensiva regala una prova pulita.
Hakimi 5,5 A volte pecca di precisione nei cross e nei passaggi ma in fascia destra fa il bello e il cattivo tempo. Colpevole in occasione del gol di Traorè.
Gagliardini 6 Legge le situazioni di gioco usando esperienza e furbizia per interrompere il lungo possesso palla del Sassuolo. Controllato da Marlon e Maxime Lopez, trova qualche corridoio utile da sfruttare e fa una fase difensiva corretta.
69’ Vecino 6 Scampolo di gara senza acuti, a volte è frettoloso.
Eriksen 6 Eleganza e intelligenza davanti alla difesa, buone verticalizzazioni alla caccia della Lu-La e attenzione alta in fase di ripiegamento.
58’ Sensi 6 Bravo e reattivo a far ripartire l’azione, fermato con le cattive da Rogerio. Mette calma nei minuti finali di assalto neroverde.
Barella 6 Diffidato, si prende un giallo evitabile che lo costringerà a saltare la sfida contro il Cagliari: per il resto prova generosa, controlla a dovere Traoré dando sostegno ad Hakimi.
Young 6,5 Sforna cross a ripetizione e uno di questi vale il vantaggio interista. Partecipa attivamente alla manovra di casa e si procura falli tattici. Cerca di mettere ordine nelle fasi più concitate del match provando anche un destro a giro nel primo tempo.
Lautaro Martinez 7 Firma il raddoppio con un sinistro incrociato imparabile e offre l’assist a Lukaku. Tagli deliziosi e sintonia perfetta con Lukaku: dà un buon supporto in fase di recupero facendo valere il carattere. Appostato, cerca di infilare la retroguardia emiliana mettendo costante pressione e ingaggiando duelli con Chiriches.
76’ Sanchez 6 Il pallonetto su strappo di Lukaku fuori di poco grida vendetta.
Lukaku 7,5 Dieci minuti per indirizzare il match con un preciso colpo di testa. Ennesima prova imperiosa del numero 9 di casa che trascina i suoi a suon di gol. Fa valere il fisico anche in ripiegamento difensivo. Ricambia il favore a Lautaro regalandogli un assist.
All. Conte 7 Pesca la vittoria che vale il super allungo in classifica grazie alla solita Lu-La: privo di Bastoni e Brozovic disegna un undici che fatica a ripartire in contropiede subendo la pressione emiliana ma le partite si vincono con concretezza e cinismo, doti che l’Inter possiede decisamente. Ma quanta sofferenza…
Voto squadra 6,5.

A disposizione: Padelli, Radu, Ranocchia, Vidal, D'Ambrosio, Pinamonti.

SASSUOLO: (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Marlon, Rogerio; Obiang, Maxime Lopez; Traoré, Djuricic, Boga; Raspadori. A disposizione: Pegolo, Turati, Magnanelli, Peluso, Artioli, Karamoko, Haraslin, Oddei, Piccinini, Saccani, Kyriakopoulos. Allenatore: De Zerbi.