Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
8 lug 2022

Inter: Lukaku-Lautaro, primo giorno di nuovo insieme. Martedì a Lugano già in campo?

La coppia gol "scoppiata" dopo la fuga del belga si ritrova al Centro Sportivo Suning. Il 12 luglio test in Svizzera per aprire la stagione

8 lug 2022
mattia todisco
Sport
Inter Milan�s Romelu Lukaku  (L)  jubilates with his teammate Lautaro Martinez  after scoring goal of 0 to 3 during the Italian serie A soccer match between AC Milan and Fc Inter at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 21 February  2021.
ANSA / MATTEO BAZZI
Romelu Lukaku e Lautaro Martinez
Inter Milan�s Romelu Lukaku  (L)  jubilates with his teammate Lautaro Martinez  after scoring goal of 0 to 3 during the Italian serie A soccer match between AC Milan and Fc Inter at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 21 February  2021.
ANSA / MATTEO BAZZI
Romelu Lukaku e Lautaro Martinez

Appiano Gentile -  Ad Appiano Gentile è stato il primo giorno di lavoro per Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Di nuovo insieme, un anno dopo essersi lasciato per le ambizioni del belga di andare a giocare nel Chelsea. I due erano convocati già per la seduta del mattino (così come Correa, anch'egli al primo giorno di ritiro), hanno svolto i classici test con cui si apre l'annata dopo le vacanze e poi si sono dedicati al lavoro in palestra. Nel pomeriggio erano già sul campo di allenamento assieme ai compagni di squadra convocati per mercoledì scorso. Tutti gli assenti arriveranno soltanto settimana prossima, avendo giocato con le rispettive nazionali fino a poco tempo fa.

Per Lukaku è stata l'occasione di riabbracciare i vecchi compagni, non solo Martinez ma anche tutti gli altri. Sono le stesse facce accanto alle quali ha conquistato lo scudetto poco più di un anno fa, gli stessi ragazzi ai quali di recente in chat aveva promesso che avrebbe fatto di tutto per tornare a vestire il nerazzurro. Non è da escludere che già martedì alle 18, quando per i nerazzurri è in programma il primo test stagionale in casa del Lugano, i tifosi possano rivedere insieme la coppia che in due anni è stata protagonista della fase offensiva della squadra segnando valanghe di gol.

All'incontro con gli svizzeri non parteciperà sicuramente Roberto Gagliardini, che dopo un infortunio al piede rimediato nel finale della passata stagione è ancora impegnato nella fase di recupero. Sta procedendo con particolare cautela anche Henrikh Mkhitaryan, visto che nell'ultima partita del 2021/22 (la finale di Conference League vinta con la Roma) si è fermato a metà gara per una ricaduta muscolare che ne ha ritardato le visite mediche con l'Inter. In ogni caso l'armeno è considerato in tutto e per tutto recuperato e sta svolgendo in gran parte lo stesso lavoro dei compagni anche in questi primi giorni di ritiro.

Nei piani tattici di Inzaghi l'armeno dovrebbe prendere il posto di Vidal, spesso utilizzato dal tecnico come alternativa a Calhanoglu, soprattutto a gara in corso. Il cileno dovrebbe finire a breve alla corte del Flamengo, con cui è in atto una trattativa. Prima riceverà una buonuscita dall'Inter già fissata in 4 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?