Toni Kroos
Toni Kroos

Milano, 9 gennaio 2019 - La Juventus continua a tessere la propria tela in chiave futura. Dopo aver messo le mani su Aaron Ramsey a parametro zero in vista del mercato di giugno, la dirigenza bianconera sta lavorando sul mercato «interno» alla Serie A. Da giorni sono in corso i contatti con il Genoa per Cristian Romero, difensore argentino di 20 anni protagonista finora di un ottimo campionato con i liguri. Ieri i club si sono incontrati a Milano per parlare non solo del centrale esploso in rossoblù, ma anche del possibile ritorno in prestito al Grifone di Stefano Sturaro. «Partita rinviata, in ogni caso sono due operazioni separate», ha dichiarato ieri ai microfoni di Sky il direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti. In partenza Mehdi Benatia: il centrale vorrebbe avere maggiore spazio altrove. Sfumato poi il colpo Todibo, visto che il difensore 19enne è passato ieri ufficialmente dal Tolosa al Barcellona. A gennaio non dovrebbero esserci altri movimenti di rilievo, mentre restano i grandi obiettivi in vista dell’estate. Il sogno è quello di riportare a Torino Paul Pogba, ma l’arrivo di Solskjaer a Manchester e il ritrovato entusiasmo del francese potrebbero indurre il diretto interessato a rilanciarsi nello United.

Il già citato Romero era entrato anche nei radar dell’Inter, che ha però deciso di puntare su Godin e prenderà un altro difensore in estate solo qualora dovessero uscire siaMiranda (che ha chiesto la cessione ma non ha ancora trovato acquirenti) che Ranocchia (in scadenza di contratto). I nerazzurri hanno chiuso un’operazione in uscita ieri con il Flamengo: Gabriel Barbosa, reduce dal prestito al Santos con tanto di titolo di capocannoniere del Brasileirao, andrà in rossonero sempre a titolo temporaneo. Al termine dello stesso si cercherà di andare almeno in pari con l’investimento di un paio d’anni fa, nella speranza che il giocatore possa ripetere quanto fatto vedere negli ultimi sei mesi, invogliando i club europei.

Riunitsi ieri ad Appiano Gentile senza Icardi, che ha avuto qualche problema coi voli internazionali e si unirà solo oggi al gruppo, i nerazzurri dovrebbero provare a rafforzarsi da luglio a centrocampo, puntando su un elemento di grido come Milinkovic-Savic o uno dei possibili calciatori in uscita dal Real (Modric, Isco, Kroos). Sempre seguito con grande interesse Barella, a meno che il cagliaritano non finisca al Chelsea, al posto di Fabregas, o al Napoli. I partenopei potrebbero reinvestire i soldi eventualmente incassati dalla cessione di Allan, qualora dovesse chiudersi il discorso con il Paris Saint-Germain.