Expo
Expo

Milano, 27 ottobre 2015 - Avrebbe ricevuto apprezzamenti molto spinti da alcuni venditori di profumo, ma non ha gradito, scatenando un putiferio. Otto uomini, tra 18 ai 31 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per una rissa scoppiata all'interno di Cascina Triulza, a Expo. Stando a quanto emerso, il diverbio è scoppiato ieri intorno alle 19 tra tre venditori del mercato etnico (due tunisini e un egiziano) e 5 turisti egiziani accompagnati da una ragazza italiana di 23 anni e  un' egiziana di 25. E proprio quest'ultima è stata la causa del tafferuglio. Dopo averle rivolto "complimenti" a dir poco espliciti, uno dei tre venditori le ha anche spruzzato del profumo. A quel punto la ragazza  ha chiesto aiuto al fidanzato. In breve la discussione si è trasformata in rissa, fino all'intervento dei carabinieri. Gli otto magrebini sono stati arrestati, mentre le due ragazze sono state medicate all'ospedale di Garbagnate Milanese: l'egiziana ha riportato 15 giorni di prognosi, l'italiana 3 per un occhio nero.