Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Milano, i turisti sono tornati. Ma diversi: arabi e americani sostituiscono cinesi e russi

L'analisi dell'osservatorio sui flussi internazionali in ingresso segnala una ripresa del turismo internazionale destinata a crescere nei prossimi mesi

MILANO 10/08/2018 - ESTATE 2018 - TURISTI IN CITTA - CALDO SHOPPING IN CENTRO GALLERIA VITTORIO EMANEUELE LOUIS VUITTON ZAINO AVANTI PAURA SCIPPO OTTAGONO STRANIERI ORIENTALI GIAPPONESI - FOTO MARMORINO/NEWPRESS PER LUCIDI TOGNOLATTI
Turisti in centro a Milano

Milano - Il turismo è in ripartenza. A certificarlo è Global Blue, società leader nel settore del Tax Free Shopping, che grazie al suo speciale osservatorio sui flussi internazionali in ingresso ha registrato nel primo trimestre del 2022 un trend positivo degli arrivi in Italia da parte di cittadini extra-UE.

In particolare, l’analisi Global Blue si è soffermata sulla città di Milano. Qui, nel periodo considerato, il tasso di recovery della spesa tax free rispetto al 2019 è in sostanziale recupero. A caratterizzare la ripresa in città, un nuovo mix di nazionalità. Cinesi e russi, infatti, hanno ceduto le prime posizioni ad arabi e americani, che insieme hanno rappresentato più di un terzo degli acquisti tax free del capoluogo lombardo. Ma a suscitare particolare interesse sono state nazionalità emergenti come quella britannica (abilitata al Tax Free Shopping solo dal 2021, in seguito alla Brexit) e israeliana, le cui performance sono state addirittura migliori rispetto al 2019. A livello di categoria merceologica è stato il Fashion&Clothing a convogliare la maggior parte delle vendite tax free in città (82%). Solo il 15% è stato destinato al Watches&Jewellary, che però ha fatto registrare lo scontrino medio più elevato, a quota 5.765 euro. Ancora una volta, infine, è stato il Quadrilatero della moda ad incanalare il maggior numero di vendite: il 57% della spesa tax free, infatti, è avvenuto in questa zona, per uno scontrino medio pari a 2.054 euro.

Questi i dati principali dello studio, mostrato quest’oggi nell’Open Day della nuova Lounge milanese di Global Blue. Anche i flussi in Lounge hanno confermato il trend di ripresa, basti pensare che solo a marzo si è registrato un +57% di ingressi giornalieri rispetto al mese precedente, per uno scontrino medio rimborsato nei primi tre mesi dell’anno di 1.702 euro. Durante l’evento è stata data visibilità anche alla ricerca di Lybra Tech - società italiana che sviluppa soluzioni tecnologiche basate sui Big data, per destinazioni turistiche, aziende e hotel – che ha evidenziato i principali trend di ricerca su Milano per la primavera/estate 2022. L’attesa maggiore da parte dei turisti stranieri per i mesi a venire sembra confluire verso due eventi in particolare: il Salone del Mobile e il Gran premio di Monza. La nazionalità più attiva nelle ricerche per entrambe le manifestazioni è stata quella americana. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?