Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 apr 2022
annamaria lazzari
Economia
28 apr 2022

Milano, tutta l’Europa in un grande mercato: il rilancio del commercio in 80 stand

Il meglio delle Regioni d’Europa in mostra fino a domenica: "Un aiuto al risveglio della città"

28 apr 2022
annamaria lazzari
Economia
Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio, che organizza l’evento
Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio, che organizza l’evento
Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio, che organizza l’evento
Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio, che organizza l’evento

Milano - ​Avventurarsi tra le leccornie regionali italiane . Assaggiare la vera paella spagnola . Mordere il brezel austriaco preparato al momento. Gustare le birre artigianali dalla Scozia e dall’Irlanda . Ma anche farsi conquistare dalla carne argentina e dai marshmallow a stelle strisce. E ancora: trovare il regalo giusto fra le creazioni dei maestri artigiani. Da oggi a domenica primo maggio a Milano arriva il mercato itinerante internazionale "Regioni d’Europa". Un tour delle meraviglie in ottanta stand dedicati all’eccellenza gastronomica e artigianale che può essere visitato per tre giorni, dalle 9 del mattino a mezzanotte, nell’area del parcheggio nei pressi della fermata della metropolitana rossa di Pagano.

La manifestazione è promossa da Apeca, associazione ambulanti di Confcommercio Milano, con il supporto della Confcommercio milanese-Promo.ter Unione e la collaborazione di Fiva Confcommercio, per il progetto "Qui-Eventi sul territorio". È la prima volta che questa iniziativa, tenuta a battesimo a Trieste nel 2001, e poi esportata in numerosi centri storici dello Stivale, sbarca nel capoluogo lombardo. "Col mercato internazionale daremo il nostro contribuito al risveglio della città. Un appuntamento per tutti : per i milanesi, per chi viene da fuori Milano nel weekend e per i turisti che stanno ora tornando" afferma Giacomo Errico, presidente di Apeca e Fiva Confcommercio.

"La voglia di ripartire passa attraverso la libertà di uscire, di incontrarsi, di stare assieme, dopo la sbornia di digitale in questi due anni di pandemia. E il mercato è il luogo ideale per la socialità perché si trova sull’agorà e non ha porte all’ingresso. È ritorno alla normalità anche l’interazione dal vivo fra ambulanti e visitatori", aggiunge il numero uno di Apeca e Fiva. Al mercato "Regioni d’Europa" si possono gustare i piatti tipici da sedici cucine internazionali come quella greca, spagnola, belga, austriaca, avventurarsi fra i sapori piccanti del Messico passando per le carni di Argentina, Brasile fino alle ricette speziate da Thailandia e India. Chi è appassionato di american food ha l’imbarazzo della scelta fra Marshmallow, budini Jell-o, burro di arachidi e la mitica Dr. Pepper. Birrifici scozzesi, irlandesi e cechi presentano le loro bionde assieme ai maestri della birra tricolore. Sarà dato largo spazio anche ai prodotti regionali con ristoranti tipici della cucina ligure, toscana, laziale, abruzzese e pugliese. Persino gli amici a quattro zampe non potranno rimanere delusi nel weekend: c’è una pasticceria gourmet dedicata a loro. E ci saranno anche artigiani di bigiotteria, tessuti, prodotti sostenibili, cosmesi local: il giro fra le bancarelle può essere una ghiotta occasione anche per scovare un’idea regalo.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?