Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Classifica delle città più care al mondo, Milano è settima

A pesare è in particolare il costo della vita a fronte di salari medi relativamente più bassi rispetto a città altrettanto costose

Ultimo aggiornamento il 29 maggio 2018 alle 12:59
Galleria Vittorio Emanuele II a Milano

Milano, 29 maggio 2018 - Milano è la settima città più cara al mondo. E' quanto emerge dallo studio "Rapporto Prezzi e Salari 2018" presentato oggi da Ubs Global Wealth Management e giunto alle diciassettesima edizione.

Secondo la ricerca, per potere di acquisto Milano è al 33esimo posto (indice al 68,3), in coda a quasi tutte le città europee (peggio solo Lisbona e Atene), e ben al di sotto dell'altra città italiana analizzata nello studio, Roma, che si attesta al 18esimo posto (indice all'88,1). A pesare è il costo della vita a fronte di salari medi relativamente più bassi rispetto a città altrettanto costose (per salari lordi Milano si posiziona al 27esimo posto con un indice di 65,2, davanti a Bruxelles, Barcellona, Madrid, Lisbona e Atene). Roma è invece al 22 posto con un indice del 72,2. Al netto delle imposte la situazione si fa ancora più problematica: Milano è al 33esimo posto con un indice del 59,5, Roma al 27esimo con
un indice del 65,9.

Il rapporto Prezzi e Salari di Ubs mette a confronto il costo della vita in 77 città del mondo: Zurigo si è confermata la città più cara del mondo seguita da Ginevra e Oslo mentre Los Angeles vanta il potere di acquisto più alto a livello globale rispetto alla retribuzione media: oggi una persona che risiede nella metropoli californiana può permettersi quasi un quarto (23,9%) di più di una persona che vive a New York.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.